Visualizza tutti gli autori

Articoli di Luca Maffeo

di Luca Maffeo, il 26/11/2018

ANDREA MARTINUCCI. Glory Black Hole

Dove c’è crisi c’è possibilità, diremo, reputandola necessaria; oppure la respingeremo poiché vedremo in essa la forma più alta di ottenebramento, di nullificazione della conoscenza. Ma cos’è la conoscenza? Come si può conoscere un mondo in crisi? E, soprattutto, quali sono le rimanenze di un ...

di Luca Maffeo, il 04/10/2018

Andrea Barbagallo. Whale Fall

L'artista romano Andrea Barbagallo in mostra alla Galleria Davide Gallo di Milano con 'Whale Fall' fino al 20 ottobre 2018 ...

di Luca Maffeo, il 05/07/2018

Maria Teresa Ortoleva. Rêverie

L’arte di Maria Teresa Ortoleva (Milano, 1990) prende spunto dai tracciati che segnano l’attività cerebrale dell’individuo, registrati durante il sonno, nella fase del sogno, oppure da svegli, mentre il soggetto è impegnato nell’attività immaginativa....

di Luca Maffeo, il 25/06/2018

Nature Knows No Pause

Cosa dica la natura all’uomo certo non si sa. Non lo si può prevedere, né tantomeno dedurre in via definitiva. Sicuri sono il fascino e il timore, la seduzione e la cacciata: la messa a distanza di un “potere terreno” che, malgrado ogni tentata sopraffazione, si manifesta, secolo dopo secolo, ...

di Luca Maffeo, il 31/05/2018

FRED SANDBACK

Pelle, filo elastico, metallo, filato acrilico, tirati uno a uno. Era sempre una questione di millimetri: di quel lieve spessore che forniva il gusto tutto minimale di un’installazione metodica. Eppure, Fred Sandback (1943-2003) non infieriva sullo spazio, né si proponeva di modificarlo al fin...

di Luca Maffeo, il 29/01/2018

Lucio Fontana. Ambienti/Environments

All’inizio lo interpretavano come una sorta di espressione di matrice Informale. Il gesto (dei tagli), lo sfregio (sulla tela), il capitolo era chiuso. Nessun coinvolgimento; solo l’attrattiva segnica di una negazione che di fatto non avveniva. Eppure Lucio Fontana (Rosario di Santa Fe, Argent...

di Luca Maffeo, il 30/10/2017

DAMIEN HIRST. Treasures from the wreck of the unbelievable

È certo fastidioso Damien Hirst (Bristol, 1965); megalomane; clown tragico di un tempo in cui è possibile fare tutto e perfino senza dire nulla. Fatto sta che i media non lo aiutano! Ne parlano come il fenomeno del momento, tuttavia “mediando” ben poco di quel che andrebbe mediato....

di Luca Maffeo, il 21/09/2017

Andrea Bruschi. La finzione del reale

Maglie, trame, tessuti di stoffa e colore che variano senza limiti alcuni; senza la pretesa rivale di una figura “bell’e pronta” che, altrimenti, nemmeno varrebbe la pena descrivere. I dipinti di Andrea Bruschi (Milano, 1990) sono qualcosa di diverso. A dire il vero, non negano né di certo men...

di Luca Maffeo, il 26/07/2017

Paolo Brambilla. Capriccio

Parte da semplici disegni Paolo Brambilla (Lecco, 1990), scovati qua e là da diverse fonti sul web. Non ne fa uno studio, né li tratta filologicamente al fine di recuperarne modi e significati. Crea tutt’al più oggetti e installazioni site-specific che ad un primo colpo d’occhio traducono gli ...

di Luca Maffeo, il 05/07/2017

Miroslaw Balka. Crossover/s.

Corossover/s è un percorso immersivo pensato ad hoc per gli ampi spazi dell’Hangar Bicocca, comprensivo di quindici opere che rivisitano il lavoro di Miroslaw Balka (Varsavia, 1958), così come egli lo aveva impostato all’inizio degli anni Novanta. Periodo in cui l’artista polacco abbandonava l...

Succ. »