Mostre » Libro d’artista, a Modena in mostra le opere di Arrigo Lora Totino

Libro d’artista, a Modena in mostra le opere di Arrigo Lora Totino

a cura di Redazione, il 04/12/2006

Ad Arrigo Lora Totino, tra gli artisti protagonisti della neoavanguardia italiana che hanno fatto del libro, e non solo, uno spazio fisico di ricerca, è dedicato il nono appuntamento annuale che la Biblioteca civica d’arte Luigi Poletti di Modena organizza sul mondo del libro d’artista. L’esposizione – intitolata “In forma di libro. I libri di Arrigo Lora Totino” – che  sarà visitabile fino al 31 marzo 2007, vuol essere un omaggio a Lora Totino, presentando oltre i libri d’artista veri e propri, anche gli studi che l’artista ha compiuto sulle diverse tematiche indagate e una serie di video sulle performance storiche realizzate nel corso degli anni dal maestro piemontese.
Arrigo Lora Totino nato a Torino nel 1928, dove vive e lavora, è sicuramente un artista eclettico a “più dimensioni”, che ha sempre praticato una ricerca interdisciplinare di contaminazione fra i diversi campi dell’arte e della fisicità. Il suo può essere visto come un intervento di poesia comprendente sia gli aspetti verbo-visuali sia quelli fisici, acustici, addirittura ginnici. Nel 1971, infatti, su ispirazione del Manifesto sulla declamazione dinamica e sinottica di Marinetti, inventa la nozione di “poesia ginnica”.
Nel 1960 crea la rivista “Antipiugiù”, che dirige fino al 1966; nel 1967 fonda a Torino lo Studio di informazione estetica, proponendosi, insieme a Enore Zaffiri e Sandro De Alexandris, di attuare la confluenza tra le tematiche e gli ambiti espressivi della poesia visiva, della poesia sonora, delle arti plastiche e della musica elettronica.
Nel 1968 inaugura un tipo di poesia, definito “poesia liquida”, pubblicando tra l’altro il volume Il liquimofono, congegno generatore di Musica liquida e Poesia liquida; inflessioni tuffate nell’idromegafono. Dal 1972 il suo interesse si è spostato sul parlato con la creazione di testi che si basano unicamente su interiezioni, ovvero di sole vocali. Ma l’attenzione resta sempre attaccata alle origini futuriste di rumorismo e paroliberismo, alle quali Lora Totino aggiunge la componente corporale, sconfinando così nella performance e facendo del corpo uno strumento musicale.
La mostra omaggio a Lora Totino è corredata da un catalogo con testi di Mario Bretoni e Giorgio Maffei.

Scheda tecnica

“In forma di libro. I libri di Arrigo Lora Totino”
fino al 31 marzo 2007

Biblioteca civica d’arte Luigi Poletti
Modena, Palazzo dei Musei - Viale Vittorio Veneto, 5

Orario di apertura:
mar-ven, ore 8.30-13 e 14.30-19; lun, ore 14.30-19; sab, ore 8.30-13

Info:
Tel. (+39) 059 2033372 - Fax (+39) 059 2033380
biblioteca.poletti@comune.modena.it
Biblioteca d’arte Poletti

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader