Mostre » Al via la mostra “Slow Motion”. I grandi del cinema visti da Enrico Manera

Al via la mostra “Slow Motion”. I grandi del cinema visti da Enrico Manera

a cura di Redazione, il 30/11/2006

La Multisala Odeon di Barletta (Ba) e la Galleria Rossoquarantuno di Trani (Ba), ospitano a partire dal 2 dicembre la mostra del maestro Enrico Manera “Slow Motion”, che l’artista, nato ad Asmara in Eritrea nel 1947, dedica alla storia del Cinema, raffigurando nei trenta dipinti proposti nell’esposizione pugliese i volti dei protagonisti dell’affascinante mondo della celluloide.
Per l’occasione espositiva, il giorno dopo l’inaugurazione, alla Galleria Rossoquarantuno di Trani (Ba) sarà presentato il catalogo dal titolo “Slow Motion”, curato da Piero Boccuzzi con interventi critici di Graziano Grasso e Andrea Pomo ed edito da Rossoquarantuno Edizioni per la collana Coriandoli 05.
“L’ultimo progetto a cui Enrico Manera ha dato vita è Slow Motion; un progetto ispirato alla storia del Cinema che raggruppa in trenta dipinti i volti più famosi dello star system; attori che appaiono mascherati e mediati dalle proprie interpretazioni; ad esse volutamente ed involontariamente si attribuisce un film, una pellicola magari non quella a cui Manera si è ispirato per il dipinto; naturalmente l’interpretazione dell’artista romano contribuisce, con i tratti personali della sua pittura, a creare nella mente nello spettatore tale rimando. Manera si abbandona, senza troppe preoccupazioni, ad un’idea dissacrante e dissacratoria della ritrattistica, si lascia piacevolmente trasportare dal suo gusto altamente estetico ed estetizzante della citazione dei classici, dei grandi pittori che, prima di lui, hanno speso le loro energie in tale settore. Ed ecco che il suo antiaccademismo risalta l’essenzialità della storia, si nutre di essa e ne ricalca le gesta. È facile e fin troppo evidente: paragonare Vittorio Gassman ad un eroe della Grecia mitologica, a quei mezzi busti che hanno reso immortali le gesta dei grandi imperatori romani, un dipinto in cui la natura umana viene evidenziata in tutta la sua enorme teatralità e in tutta la sua prorompente sacralità; comparare Kevin Spaces Portait ad una tela di van Eyck; equiparare il volto di Monica Vitti ad una di quelle dame sensuali dipinte da Raffaello; confrontare quelli di Bob De Niro e Joe Pesci con le tele leonardesche del Quattrocento; come risulterebbe evidente accostare il volto di Jack Nicholson alla pellicola di Stanley Kubrick (1928/1999) Shining (1980) o quello di Marcello Mastoianni al Mandrake felliniano di Intervista (1987) o addirittura avvicinare la figura di George Clooney alla marca di uno spumante italiano. Enrico Manera divertito assume il ruolo di spettatore davanti alla fruizione della propria opera; brechtianamente continua a riflettere e questo suo specifico interagire lo rende unico”. (Estratto dal catalogo Enrico Manera’s Star Portaits di Piero Boccuzzi).
Ad entrambe le inaugurazioni sarà presente Enrico Manera.

Scheda tecnica

Enrico Manera. “Slow Motion”
dal 2 dicembre 2006 al 10 gennaio 2007
Inaugurazione: sabato 2 dicembre, ore18.30

Multisala Opera
Barletta (Ba), Via Imbriani 127

Presentazione catalogo:
domenica 3 dicembre, ore 18.30
Galleria Rossoquarantuno
Trani (Ba), Via delle Crociate 41

Info:
Tel. (+39) 340.9613806
info@rosso41.com
Galleria Rossoquarantuno

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader