Mostre » Maria Mulas. Vario, senza tema in si bemolle minore

Maria Mulas. Vario, senza tema in si bemolle minore

Alla Varart gli scatti dellla fotografa milanese

a cura di Redazione, il 25/11/2007

Prima mostra fiorentina per la fotografa Maria Mulas, presente nelle sale della galleria VARART di Via dell’Oriuolo a Firenze fino al 20 Gennnaio 2008 con oltre cinquanta opere in esposizione, dai suoi famosi “ritratti” di personaggi noti (premi Nobel, artisti, protagonisti della moda) a quelli di persone comuni, oltre alle sue serie “sociali” (per esempio I borghesi) e le sue “operazioni visive” (con i selciati, le scale, le architetture, e molto altro).

Maria Mulas vive a Milano ed è un’artista che opera con la fotografia da più di quaranta anni, con immagini singole o in serie. Famosi sono i suoi “ritratti” di personaggi noti (premi Nobel, artisti, protagonisti della moda) ma anche di persone comuni, le sue serie “sociali” (per esempio I borghesi) e le sue “operazioni visive” (con i selciati, le scale, le architetture, ecc.).

Qui, accanto a numerose opere più conosciute, come i ritratti, l’artista presenta gli ultimi lavori che sono inediti e di cui molti sono stati realizzati alla Biennale di Venezia di quest’anno.

I suoi scatti colgono momenti sia dell’esposizione internazionale sia del quotidiano veneziano: le opere dei grandi artisti vengono “personalizzate” dall’arte della Mulas diventando, le immagini di quelle, sue opere, così come le “maschere”, ovvi souvenir per turisti incolti, acquistano con la sua poetica una significato totalmente diverso, carico di dramma, data la loro tragica fissità (del resto la “maschera” è storicamente un elemento non di gioia e di felicità, al di là delle apparenze).

L’ironia è un’altra caratteristica dell’artista che troviamo anche nei titoli come L’ultima scena, quattro immagini uguali, virate con colori diversi, di un pubblico che “guarda”, ma forse non “vede”, L’Ultima Cena di Leonardo.

L’artista da anni espone in Italia e all’estero in spazi pubblici e privati tra i più importanti. Ricordiamo le presenze alla Biennale di Venezia, all’Istituto Italiano di Cultura di Londra, a Palazzo Reale a Milano, alla GAM di Bologna.

La mostra è accompagnata da un Catalogo con un testo di Giorgio Bonomi che da anni segue Maria Mulas, curandone mostre e scrivendone in cataloghi e riviste.

Scheda Tecnica

  • Maria Mulas. Vario, senza tema in si bemolle minore
    fino al 20 gennaio 2008
  • VARART
    Firenze, Via dell’Oriuolo 47-49r
  • Orario di apertura:
    Tutti i giorni, ore 10-12.30 e 16-19.30; chiuso lun e festivi
  • Info:
    Tel. (+39) 055 284265 – Fax (+39) 055 213827
    varart@tin.it

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader