Libri » ROBERTO PAOLINI. I Gioielli della Collezione

'Roberto Paolini. I Gioielli della Collezione'

ROBERTO PAOLINI. I Gioielli della Collezione

La monografia curata da Adriana Polveroni

a cura di Redazione, il 20/07/2016

Nelle scorse settimane è stata presentata presso la sede milanese di Sotheby’s a Palazzo Serbelloni, la monografia dedicata al progetto 'Roberto Paolini. I Gioielli della Collezione' nato dalla collaborazione tra Sotheby’s e l’Archivio delle Opere di Roberto Paolini, che ha coinvolto già numerosi e prestigiosi Musei e Fondazioni di arte contemporanea su tutto il territorio nazionale.

Un grand tour italiano che, grazie all’entusiasmo incontrato, ha raccolto fino a questo momento, in una rete straordinariamente ampia, l’ospitalità di Museion - Museo d’arte contemporanea di Bolzano, Mart - Museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, MACRO - Museo di Arte contemporanea di Roma, MAMbo - Museo d’Arte Moderna di Bologna, Palazzo Fortuny di Venezia, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino, Collezione Ernesto Esposito di Napoli, Fondazione Pierluigi e Natalina Remotti di Camogli e Collezione Tullio Leggeri - Alt di Bergamo.

'Roberto Paolini. I Gioielli della Collezione'


'Roberto Paolini. I Gioielli della Collezione' intende valorizzare la straordinaria produzione risalente agli anni ‘80 e ‘90 dell’artista Roberto Paolini (scomparso nel 2012) e riguardante le sue sculture-gioiello “più simili a sculture da indossare. Elaborate, imprevedibili, preziose. Opere uniche” – come sottolinea Adriana Polveroni, curatrice della monografia e docente di Museologia del contemporaneo presso l’Accademia di Brera.

La monografia (edita da Maretti Editore, 2016), presentata dalla curatrice Adriana Polveroni insieme a Daniela Mascetti, Senior Jewellery Specialist di Sotheby’s, Daniela Ferretti, direttrice di Palazzo Fortuny, e a Elena Paolini, direttrice dell’Archivio Paolini, illustra, tra le altre cose, anche gli scatti catturati on stage in una speciale sezione, dal titolo Backstage at the Museum, che presenta un dialogo sintetico e produttivo tra le architetture museali e le sculture gioiello di Roberto Paolini.

Il progetto proseguirà all’estero nel 2017, ospitato da Musei e Collezioni internazionali.

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader