Mostre » Richard Kern. Il nudo femminile come opera d’arte

Richard Kern. Il nudo femminile come opera d’arte

di Valentina Redditi, il 18/03/2006

Il nudo femminile non come pornografia ma come opera d’arte. Questo il tema della mostra del fotografo e regista americano Richard Kern, che si inaugura il 24 marzo 2006 alla Galleria Guidi e Schoen di Genova. Quindici le immagini C-print, che approfondiscono questo affascinante viaggio dell’artista all’interno del mondo femminile. Le opere di Kern sono un sottile confine fra pornografia e arte, pur lasciando un ampio spazio alla complessa ricerca di un lavoro che va ben oltre il volgare. In questo delicato percorso - esposizione l’obiettivo del fotografo americano si muove sui corpi nudi di giovani donne, ma la volgarità viene annientata dalla maestria dell’arte di Kern. È l’artista stesso che non sfrutta il corpo femminile come oggetto erotizzante per l’osservatore. Gli scatti fotografici, infatti, sono veri e proprti ritratti. Le ragazze protagoniste delle opere di Richard Kern parlano con la loro gestualità e con i loro sguardi, raccontando di se stesse e rendendo ogni immagine individuale e differente da tutte le altre. Quindi un vero e proprio omaggio alle curve sinuose di un corpo femminile dove un nudo può diventare anche un bellissimo paesaggio o specchio delle sensazioni dell’osservatore. Quindi nudo come propria forma d’arte.
 
Immagine:
© Richard Kern

Scheda tecnica

“Richard Kern Photographs“
dal 24 marzo al 15 aprile 2006
Inaugurazione: venerdì 24 marzo, ore 18

Guidi&Schoen Arte Contemporanea
Genova, Vico Casana, 31r

Info:
Tel. (+39) 010 2530557
info@guidieschoen.com
Guidi&Schoen Arte Contemporanea
Sito web di Richard Kern

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader