Mostre » Giovanni Alfano. Opposizioni reali

Giovanni Alfano, 'Senza titolo', 2014, olio su tela, 80x100cm

Giovanni Alfano. Opposizioni reali

Il primo appuntamento del ciclo di mostre ‘Avere vent’anni’

a cura di Redazione, il 29/09/2014

Fino al prossimo 18 ottobre 2014 la Galleria Marconi di Cupra Marittima presenta ‘Opposizioni reali’, mostra personale di Giovanni Alfano. L’esposizione, a cura di Nikla Cingolani, è organizzata dalla Galleria Marconi e da Marche Centro d’Arte.

‘Opposizioni reali’ è il primo appuntamento del ciclo di mostre ‘Avere vent’anni’ che accompagnerà la Galleria Marconi per tutta la stagione espositiva 2014/2015.

Parlando del lavoro di Giovanni Alfano, la curatrice Nikla Cingolani scrive:

“I soggetti di Giovanni Alfano si presentano bloccati e inermi, con le mani sul viso per proteggere la loro identità e nascondere i loro turbamenti, rivelando due forze contrarie: l’esporsi allo sguardo e, contemporaneamente, nascondere il proprio. Il risultato è quiete e silenzio. Dolore, disperazione, timidezza, paura, vergogna, sono alcune delle emozioni che non appartengono più solo al corpo e alla mente di ciascuno, ma sono ormai parti integranti dell’ambiente sociale, dei suoi valori e delle sue regole. Per questo i personaggi cercano di difendersi dall’interazione con gli altri, sottoponendosi tuttavia al loro sguardo. Dipinti en grisaille, in un grigio vellutato, investiti da una luce ampia e diffusa, ci introducono in un percorso di percezione e contemplazione più psicologica e introspettiva, senza l’intralcio dei colori.”

Avere vent’anni

Cosa vuol dire avere vent’anni? In qualche modo rappresenta l’incontro tra i sogni e le nuove prospettive, aspettative che si aprono, nuove direzioni che si prendono, eppure è il momento nella vita in cui ci si imbatte nelle vere responsabilità, nel dolore. È la crescita con uno sguardo al passato e l’occhio al futuro.

Ancora una volta la Galleria Marconi prova a parlare di arte, cercando di rinnovarsi e di innovare ma con la responsabilità di sapere dove si trova e su quali basi deve continuare a crescere. Arrivare a vent’anni non è poco e non è facile, eppure è un punto fondamentale per continuare a crescere con i propri sogni e al di là delle illusioni.

Scheda tecnica

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader