R » Rizzo, Elio

Rizzo, Elio

a cura di Redazione, il 10/03/2005

Elio Rizzo è nato a Paola nel 1942. Di origine siciliana ma romano d’adozione. Dal 1960, ha studiato presso l’Istituto d’Arte di Roma sotto la guida di Leoncillo e all’Accademia di Belle Arti di Roma con Fazzini. Dal 1963 al 2003 ha esposto nelle città di Roma, Trieste, Assisi, Palermo, Milano Malpensa, Napoli, Bruxelles. Ricordiamo tra le mostre più importanti: presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, al Palazzo delle Esposizioni di Roma, alla XX Biennale di Alatri, presso l’Accademia di Egitto a Roma, al centro di Arti A Khnaton del Cairo, Premio Sulmona, Esposizioni d’Arte di Arles – Francia, Museo Internazionale dell’Immagine postale, presso l’Atelier ad Alessandria d’Egitto. Scrive di lui il critico d’arte Maurizio Vitiello “il pensiero pittorico di Elio Rizzo oscilla da una pittura cosmica ad una pittura di ebbrezze naturali, è cadenzato da trasparenze coloristiche. Celesti trapassanti, verdi sottili ed altre cromie leggere ci indicano un possibile viaggio da navigare nel quadro. Ed entrando con l’occhio nella rete di frammenti ci coglie un preciso dettato di combinazioni pulsanti, focalizzato da dosaggi variegati. Elio Rizzo ha un notevole interesse per la materia, che sapientemente, trasferisce, con levità, nel suo esercizio pittorico”.

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader