Cronaca » Stefano Di Stasio vincitore de ‘Un mosaico per Tornareccio’

Il bozzetto di Stefano Di Stasio, dal titolo “In volo”

Stefano Di Stasio vincitore de ‘Un mosaico per Tornareccio’

Il suo bozzetto, con altri, diventerà mosaico nel 2013

a cura di Redazione, il 24/10/2012

È l’artista Stefano Di Stasio il vincitore della settima edizione di “Un mosaico per Tornareccio”, l’originale iniziativa ideata dal mecenate Alfredo Paglione, grazie alla quale la “capitale abruzzese del miele” si sta trasformando in un affascinante museo a cielo aperto, costellato da splendidi mosaici istallati sulle facciate delle case.

Il bozzetto di Di Stasio, dal titolo “In volo”, è quello che tra i ventisette partecipanti ha ottenuto il numero maggiore di voti tra i 602 espressi (il doppio di quelli del 2011): ben 124. Come da regolamento, l’anno prossimo la sua opera sarà trasformata in un mosaico che andrà ad aggiungersi ai cinquantasette già attualmente visibili sulle abitazioni del paese. Di Stasio, inoltre, l’anno prossima avrà diritto anche ad una mostra personale.

Come contattare l’associazione Amici del Mosaico Artistico

Il numero di mosaici che saranno realizzati l’anno prossimo, come sempre, dipende dai finanziatori che si manifesteranno nel corso dell’anno: quanti sono interessati possono contattare l’associazione Amici del Mosaico Artistico (recapiti sul sito www.unmosaicopertornareccio.it).

La cerimonia conclusiva di “Un mosaico per Tornareccio” – la cui settima edizione è stata curata da Guglielmo Gigliotti – si è svolta lo scorso 30 agosto quando, in via del Carmine, è stata inaugurata la splendida Via Crucis di mosaici, che raffigurano i quindici bozzetti inviati l’anno scorso da altrettanti artisti.

Info

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader

Articoli correlati

a cura di Redazione, il 18/08/2011

Un mosaico per Tornareccio

Otto nuovi mosaici, un omaggio al Beato Giovanni Paolo II, due Vie Crucis, una mostra personale. L’edizione numero sei di “Un mosaico per Tornareccio”, l’iniziativa ideata dal mecenate Alfredo Paglione che sta trasformando il piccolo borgo in un “museo a cielo aperto” fatto di mosaici installa...