Cronaca » Nuova sede per la Fondazione Culturale Hermann Geiger

La nuova sede della Fondazione Culturale Hermann Geiger a Cecina (Li)

Nuova sede per la Fondazione Culturale Hermann Geiger

La suggestiva location nel centro storico di Cecina (Li)

a cura di Redazione, il 22/08/2012

Una sala espositiva nello stile delle gallerie d’arte newyorchesi, multimediale e polifunzionale in grado di ospitare mostre ed eventi culturali di grande qualità. E’ questo il fiore all’occhiello della nuova sede della Fondazione Culturale Hermann Geiger situata nel centro storico di Cecina (Li), in piazza Guerrazzi 32 in un prestigioso palazzo del XIX secolo. Lo scorso fine giugno c’è stato l’atteso taglio del nastro da parte del presidente della Fondazione Gianni Servi e del sindaco di Cecina Stefano Benedetti.

All'inaugurazione hanno participato i due soci fondatori della Fondazione, Rocco Piermattei e Sibylle Geiger, il direttore artistico Alessandro Schiavetti, l’assessore alla cultura del Comune di Cecina Antonio Caligari, rappresentanti delle istituzioni locali e delle associazioni oltre a tanti cittadini.

Un’attenta ristrutturazione

Le sale espositive

In piazza Guerrazzi sono riuniti sia gli uffici amministrativi che la sala espositiva che d’ora in poi ospiterà tutte le mostre organizzate dalla Fondazione. Il palazzo, che nel corso degli anni aveva subito una serie di interventi che ne avevano in parte modificato la sua naturale costruzione, è stato ristrutturato recuperando l’originario aspetto esterno grazie ad una minuziosa ricerca storica e fotografica.

Oltre duecento metri quadri di spazio espositivo

Lo spazio espositivo è ampio oltre 200 mq ed è stato realizzato con uno stile architettonico sobrio ed essenziale che ricorda molto quello delle gallerie d’arti newyorkesi che negli ultimi anni si è diffuso anche quelle di molte città europee come Berlino. E’ disposto su due piani, multimediale e polifunzionale con un ascensore in acciaio per permettere la fruibilità anche da persone diversamente abili. Le eleganti vetrate del primo piano, oltre ad offrire una grande luminosità, rappresentano anche un ideale e pratico collegamento diretto con la città.

Le sale espositive

Fondazione Geiger: dal 2009 ben dodici mostre

La Fondazione Geiger nei sui tre anni di attività - è stata fondata nel febbraio del 2009 - ha realizzato ben 12 mostre di altissimo livello e sostenuto numerose iniziative sociali e culturali sul territorio come il Festival della letteratura della costa etrusca “Un Parco di Autori”. Il nome della Fondazione rende omaggio al farmacista e omeopata svizzero Hermann Geiger cui si deve un’importante attività imprenditoriale in campo farmaceutico, estesa nel corso di quasi tutto il ‘900 ad un ambito di diffusione internazionale. Gli eredi hanno deciso di destinare parte del proprio patrimonio allo sviluppo di progetti coerenti con le attività statutarie, che riflettono gli indirizzi di intervento e i valori etici cui la Fondazione stessa è ispirata come la promozione sociale e culturale, la valorizzazione del territorio, la didattica e la formazione.

Info

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader