Eventi » KALENARTE. Il disegno del Tempo

Un locale della Galleria Civica D’Arte Contemporanea “Franco Libertucci”

KALENARTE. Il disegno del Tempo

Nel cuore del Molise, la nuova edizione del progetto che da vent’anni fa coesistere paesaggio e opera d’arte contemporanea

a cura di Redazione, il 28/03/2012

È di grande suggestione arrivare a Casacalenda, in provincia di Campobasso, tra paesi arrampicati e dolci colline, lungo strade minori fuori dai circuiti nazionali, nel silenzio irreale di una terra di confine. Ed è proprio qui che ci si può imbattere in un museo che vive quotidianamente tra la gente: il Museo all’Aperto di Arte Contemporanea, il Museo di Kalenarte, un lungo filo dell’arte che snodandosi tra scale, vicoli e spazi con prospettive sempre diverse da scoprire, realizza un continuum dove, in un’originale fusione, si integrano e si esaltano i luoghi carichi di storia.

Il Museo all’Aperto e la Galleria Civica di Arte Contemporanea Franco Libertucci

Il progetto Kalenarte, nasce vent’anni fa nel cuore del Molise a Casacalenda e la mission del progetto è quella di “…far coesistere paesaggio ed opere d’arte, dove il paesaggio è realtà etica nel senso kantiano, in quanto opera dell’uomo sulla natura. Il paesaggio quindi non realtà solo estetica, ma anche etica”, come ha dichiarato l’architetto Massimo Palumbo, presidente dell’Associazione Culturale Kalenarte, che attraverso il proprio impegno e la propria passione ha fatto dell’arte contemporanea a Casacalenda espressione viva, condivisa e partecipata con la comunità dei cittadini. Sul grande libro bianco di Kalenarte ogni artista lascia un segno, una traccia, una testimonianza, la propria orma, il proprio passaggio, e quello che ne risulta sono il Museo all’Aperto e la Galleria Civica di Arte Contemporanea Franco Libertucci. Esse sono frutto di un’iniziativa coraggiosa, un unicum nel territorio molisano, create dalla volontà di favorire, in un contesto lontano dai circuiti artistici consolidati, un progresso culturale di ampio respiro che ha coinvolto numerosi artisti di fama nazionale ed internazionale, le cui opere valorizzano una regione d’eccellenze ancora in parte sconosciuta.

Stefania Fabrizi e Susanne Kessle: due artiste di provenienze e formazioni diverse

“Il Poeta” (1997), opera site-specific di Costas Varotsos esposta nel Museo all’aperto d’Arte Contemporanea di Casacalenda

Ma Kalenarte non si ferma qui, e attraverso il suo appuntamento annuale, continua a raccontare nuove storie e a lasciare nuove testimonianze del suo continuo dialogo con il tessuto urbano, attraverso le due nuove opere che si andranno a collocare nel Museo all’aperto. Il progetto di quest’anno, che gode della curatela del professor Lorenzo Canova e il coordinamento dell’architetto Massimo Palumbo, è come ogni anno voluto e realizzato dall’Associazione Kalenarte e dal Comune di Casacalenda, con il sostegno della Regione Molise.
Il curatore di quest’anno ha scelto per quest’edizione due artiste di provenienze e formazioni diverse, Stefania Fabrizi e Susanne Kessler, che nel confrontarsi con il tema prescelto, titolato “Il disegno del Tempo”, hanno concepito e realizzeranno ciascuna un’opera site specific, due installazioni permanenti all’aperto che si incastoneranno in scorci e luoghi di Casacalenda reinterpretandoli e consegnandoli in veste nuova ai sui cittadini.

Nuove opere e attività per avvicinare i giovani all’arte contemporanea

L’Associazione culturale Kalenarte, in collaborazione con la Fondazione Molise Cultura, nel progetto di quest’anno mira anche a valorizzare il rapporto tra i giovani, la scuola, e l’arte contemporanea attraverso specifici incontri educativi e formativi di avvicinamento all’arte contemporanea.
Nei giorni 29 e 30 marzo si svolgeranno le visite alle due nuove opere, che andranno ad arricchire il patrimonio di Kalenarte, durante i lavori di realizzazione dei progetti da parte delle due artiste invitate. Susanne Kessler, Stefania Fabrizi, il curatore Lorenzo Canova e l’architetto Massimo Palumbo, presidente dell’associazione Kalenarte, offriranno ai ragazzi l’opportunità di seguire dal vivo la realizzazione di un’installazione d’arte contemporanea.

29-30 marzo: i workshop con le artiste e il curatore

A seguito della visita si terranno, nelle sale espositive della Galleria Civica d’Arte Contemporanea Franco Libertucci, i workshop con le artiste e il curatore, che prevedono il particolare coinvolgimento delle scolaresche nella comprensione del progetto artistico e della sua realizzazione in modo da permettere la rielaborazione delle informazioni acquisite durante la visita e sviluppare nei giovani cittadini la consapevolezza della fruizione dell’arte contemporanea. La partecipazione ai workshop offrirà anche spunti interessanti per riflettere sul rapporto arte e riqualificazione territoriale e arte e natura, tema caro a Kalenarte che in oltre venti anni ha dato vita a una serie di 16 installazioni sparse sul territorio di Casacalenda. Queste sono il fulcro del Museo all’Aperto Kalenarte in cui è possibile ammirare sculture d’arte contemporanea realizzate da artisti famosi a livello internazionale quali Hidetoshi Nagasawa, Costas Varotsos e Carlo Lorenzetti, per citarne solo alcuni.

La mappa della distribuzione delle opere (con relativi autori) sul territorio del centro molisano

21 aprile: presentazione del catalogo “XX Kalenarte 1990-2010… un filo lungo vent’anni”

L’associazione Kalenarte crede profondamente nel rapporto tra scuola e arte contemporanea, e nell’importanza di quest’ultima come risorsa per l’educazione scolastica ed extra scolastica, e spera che Kalenarte venga vissuta dai giovani sempre più concretamente come territorio di esperienza e di confronto, come luogo dell’incontro tra i giovani e le opere contemporanee.
Tutta l’attività di Kalenarte è raccolta nel catalogo “XX Kalenarte 1990-2010… un filo lungo vent’anni”, curato dallo stesso Palumbo, che racchiude la trama del racconto articolato dell’ampio patrimonio d’arte contemporanea di Casacalenda: un’opera che il 22 febbraio 2011, valicando i confini del Molise, è stata presentata a Roma nella sala della Protomoteca in Campidoglio.

Scheda Tecnica

  • Kalenarte. Il disegno del Tempo
    Casacalenda (Campobasso)
  • Programma:
    29-30 marzo 2012: visita alle nuove opere di Susanne Kessler e Stefania Fabrizi; workshop con le artiste e il curatore Lorenzo Canova, con la partecipazione delle scuole.
    21 aprile 2012, ore 16: inaugurazione delle nuove opere presso il Museo all’aperto d’Arte Contemporanea di Kalenarte; visita ai nuovi siti.
    21 aprile 2012, ore 17.30: presentazione catalogo Kalenarte 2011 presso la Galleria Civica D’Arte Contemporanea “Franco Libertucci”.
  • Info:
    Tel. (+39) 3476703018
    Tel. (+39) 3494950446 (Michela: santillimichela@yahoo.it)
    http://www.kalenarte.it/
    kalenarte@kalenarte.it
    info.kalenarte@gmail.com
    Come arrivare

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader