J » Jaunberga, Ilze

Jaunberga, Ilze

a cura di Redazione, il 08/08/2005

Ilze Jaunberga è nata a Riga (Lettonia) il 16 febbraio 1978. Ha compiuto studi artistici regolari e progressivi in Istituti specifici (sia inferiori che superiori) fino al conseguimento del diploma della Accademia di Belle Arti a Riga, specializzandosi e laureandosi successivamente in pittura classica. Giovanissima, ha compiuto i suoi primi viaggi all’estero. Ha soggiornato per la prima volta a Venezia nei giorni della Biennale ’97, e ha dato inizio alla sua attività espositiva nel 2000 a Riga. Nei padiglioni di “Vernice art-fair 2004” (marzo) a Forlì, ha dato inizio alla sua attività espositiva in Italia con otto opere grandemente dimensionate, che sono state premiate con una targa “a futura memoria della sua prima performance artistica significativa nell’anno dell’ingresso in UE della Lettonia”. Nel mese di luglio dello stesso anno è stata protagonista, con una mostra personale, guest star della rassegna “Ripe 2004”, allestita nel Teatro di Ripe S.G./Macerata, dove si è aggiudicato un Premio Speciale, con la seguente motivazione: “Nelle opere esposte a Ripe 2004 è possibile cogliere quanto basta per farci supporre che è dotata di talento artistico connaturato, e destinata, perciò, a intrattenere con successo rapporti sempre più ravvicinati e intensi con l’arte pittorica”. Successivamente ha partecipato alla mostra collettiva intitolata Artisti Baltici a confronto con Artisti Sardi ( 18-27 settembre 2004) negli spazi della Torre Aragonese a Ghilarza/Oristano in Sardegna. Durante il 2005 ha già esposto nello spazio dello Small Bob Cafè a Cagliari (10-28 febbraio: L’Eros degli Artisti), nel Centro Culturale “A.Moro” a Cordenons/Pordenone, premiata con una targa (9-24 marzo), nella hall e living-room dell’Hotel Principe a Venezia in concomitanza con la Biennale Internazionale d’Arte (9-14 giugno), nella Club House del Golf Club a Bologna (2-12 luglio) e una sua opera è stata esposta e venduta all’asta da Sotheby’s a Milano. Esporrà a Lecce (nel mese di novembre), poi a Firenze, Milano e Verona in mostre collettive e personali.

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader