Mostre » Elvira Muntoni. BRAC’S ART ON TABLE

Elvira Muntoni, Zirma

Elvira Muntoni. BRAC’S ART ON TABLE

Alla libreria Brac di Firenze, in mostra 55 opere ispirate alle “Città invisibili” di Calvino

a cura di Redazione, il 08/02/2012

E'dedicato a Le città invisibili di Italo Calvino il “Brac’s art on Table” di febbraio, la “mostra orizzontale” della libreria Brac che vede ogni mese un artista invitato a confrontarsi con i tavoli della libreria, producendo trenta tovagliette. Per questa occasione, le opere prodotte sono 55, quante sono le città fantastiche del testo di Calvino, che verranno esposte a rotazione.

Elvira Muntoni, Tecla

Un progetto iniziato a Barcellona nel 2009

Quello di Elvira Muntoni, la giovane artista in mostra fino al 29 febbraio, è un progetto che inizia a Barcellona nel 2009 e confluisce in un libro d’artista in copia unica (le tavole originali sono su lucido), in cui le 55 immagini che compongono l’intera serie sono state organizzate in 11 gruppi tematici di cinque città ciascuno, a differenza di Calvino che crea intrecci e alternanze, seguendo anche l’ordine cronologico in cui i vari pezzi furono scritti.

I circuiti interni delle tastiere per pc come planimetrie urbane

Elvira Muntoni, Trude

Architetto con una strana passione per i dispositivi elettronici (feticista accumulatrice, smonta tastiere, computer e schede madri), Muntoni è affascinata dalle tastiere del pc e ne ha smontate una ventina, assimilando i circuiti interni alle planimetrie urbane. Sovrapponendo ai disegni dei circuiti gli elementi caratterizzanti le città del testo di Calvino, l’artista propone una reinterpretazione del fortunato libro, ormai adottato in tutte le facoltà di Architettura come “viatico” indispensabile per gli aspiranti architetti.
In occasione della mostra fiorentina l’esposizione “a rotazione” delle 55 immagini creerà, ancora una volta, altri intrecci, combinazioni e “destini incrociati”.

Le residenze all’estero e il legame con la Sardegna

Elvira Muntoni, Maurilia

Elvira Muntoni nasce in un piccolo paese della Sardegna nel 1979, maturando fino ai diciannove anni il desiderio di viaggiare. Studia architettura a Firenze, dove si laurea nel 2005.
Vive quattro anni a Barcellona, lavorando come architetto. Qui partecipa alla III edizione del Festival del libro d’artista con un’interpretazione de “le città invisibili” di Italo Calvino, illustrate su circuiti di tastiere. Lasciata Barcellona approda a New York. Frequenta laboratori di serigrafia e incisione coltivando il suo interesse per la grafica. Successivamente lavora per l’artista Tom Sachs, con il quale apprende nuove tecniche e metodi di lavoro.

L’attività nella grafica e nel design con il nome di E4

Rientrata in Sardegna, si porta appresso il retaggio di una doppia appartenenza, se non multipla, cercando di riscappare dall’isola per rimanerne ancora più legata. Attiva nel campo della grafica e del design Elvira Muntoni, con il nome di E4 produce oggetti fashion, stampe e illustrazioni.
Il suo indirizzo web è http://www.e-4.blogspot.com/

    Scheda Tecnica

  • Elvira Muntoni. Brac’s art on table
    fino al 29 febbraio 2012
  • Libreria Brac
    Firenze, Via de’ Vagellai 18 r
  • Orario di apertura:
    lun-sab, ore 11.30-24; dom, ore 13-20
  • Info:
    Tel. (+39) 0550944877
    info@libreriabrac.net
    www.libreriabrac.net

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader