S » Soravia, Sandro

Sandro Soravia, Equilibrio imperfetto, terracotta con smalti policromi, cm 19x17x11

Soravia, Sandro

a cura di Redazione, il 27/07/2011

Sandro Soravia è nato a Milano, ha studiato ceramica a Gubbio, con il Prof. Aldo Aiò. Vive e lavora ad Albisola (Savona) nel suo “atelier” di via Colombo 13 dove hanno trovato e trovano ospitalità numerosi artisti, affermati e non, di diversa provenienza.

Illustra copertine di libri e sue opere sono pubblicate in diversi testi scolastici.
La sua attività artistica è particolarmente incentrata sulla scultura in ceramica oltre che sulla produzione di opere in bronzo, legno, vetro e si distingue per il raggiungimento di una personalissima immagine, ricca di contenuti ideali.

Ha partecipato a molte collettive e ha tenuto numerose esposizioni personali di scultura in bronzo, ceramica, terracotta, nonchè di dipinti, nelle principali città italiane oltre che in Francia, Spagna, Olanda, Germania, Brasile, Giappone, Stati Uniti, Regno Unito. E’ stato inoltre ospitato al Parlamento Europeo di Strasburgo.

Ha eseguito opere per edifici pubblici a Savona e Arenzano e alcuni suoi lavori si trovano a Palazzo Madama (Senato della Repubblica), nel MAM di Gazoldo degli Ippoliti, in molti Comuni Italiani e in diverse collezioni private.

Una sua scultura ha vinto il "Premio Bozzolo 2007". Collabora con il Centro Ligure per la Storia della Ceramica, con la Scuola di ceramica di Albisola. Ha collaborato con l’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova per un progetto di intervento artistico nell’ambiente e da anni collabora con l’Accademia di Belle Arti di Verona. La S.I.A.E., Società Italiana degli Autori ed Editori, gli ha commissionato la creazione di un’opera in bronzo per rappresentare il “Premio SIAE”, Oscar della Creatività, che è divenuto il simbolo ufficiale dei riconoscimenti SIAE.

Di lui hanno scritto importanti critici italiani e stranieri, tra i quali Germano Beringheli, Gianfranco Bruno, Luciano Caprile, Luigi Carluccio, Mario de Micheli, Renzo Margonari, Domenico Porzio, Emilio Sidoti, Ettore Sannipoli, Gian Franco Venè, Dino Villani e Gerard Xuriguera.

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader