Eventi » GIORGIO FALETTI. Alias

Giorgio Faletti, The day we lost the stars, 2010, tecnica mista su tela, 150x100 cm (foto di Nicolò Puppo e Mingo Pasquale)

GIORGIO FALETTI. Alias

In contemporanea a Genova e ad Alassio, la prima personale del poliedrico artista astigiano

a cura di Valentina Redditi, il 25/11/2010

Il titolo della mostra, “Alias”, è stato ideato dallo stesso artista affinché rispecchiasse lo spirito che gli è proprio e un'ulteriore sfaccettatura della sua versatilità. E versatile Giorgio Faletti, perché è di lui che stiamo parlando, lo è davvero: uomo di spettacolo affermatosi agli albori della tv commerciale, autore di canzoni premiate dalla critica, scrittore di romanzi noir diventati best-seller planetari, ora anche artista figurativo con qualcosa di interessante da dire e con i mezzi per farlo in modo convincente. La sua prima personale si compone di due sezioni: una presso la sede di Ellequadro Documenti a Genova, che inaugura oggi (giovedì 25 novembre) e l'altra presso l'Ex-Chiesa Anglicana di Alassio, curata da Nicola Davide Angerame con inaugurazione sabato 27.

Un progetto ideato e coordinato da Tiziana Leopizzi, con inquadramento storico-critico di Martina Corgnati

Giorgio Faletti, Zebra Code, 2010, tecnica mista su tela, 120x120 cm (foto di Nicolò Puppo e Mingo Pasquale)

Il progetto espositivo è ideato e coordinato da Tiziana Leopizzi di Ellequadro Documenti Arte Contemporanea, con inquadramento storico critico di Martina Corgnati, e dal punto di vista della galleria genovese prosegue il percorso iniziato con ARTOUR-O il MUST Firenze 2010, mentre per Faletti costituisce il passo successivo a diversi appuntamenti a cui l'artista originario di Asti ha partecipato quest'anno: i MISA, la collettiva “Tea for Three” al Castello di Montaldo insieme a Giua e a Daniele Statera.

Le espressioni della creativa di Faletti si incontrano, armonizzandosi, nella pittura

Ellequadro Documenti esplora da anni il tema della versatilità artistica che caratterizza sicuramente Giorgio Faletti, grazie alla quale si è creata una profonda sintonia tra l’artista e Tiziana Leopizzi.
La scelta di presentare la mostra in due sezioni è dovuta alla voglia di sottolineare una tale esuberanza creativa: Ellequadro Documenti presenta a Genova “l'indice” della ricerca artistica di Faletti, mentre Alassio ne ospiterà i “capitoli”. Questo importante progetto, con inquadramento critico a cura di Martina Corgnati, è stato prontamente recepito dall'assessore alla cultura e al turismo del Comune di Alassio, Monica Zioni, che ospita la sezione della mostra, curata da Nicola Davide Angerame, contenente opere appartenenti a tutti i capitoli della ricerca artistica di Faletti. Tutti i lavori che hanno avuto origine dalla serie New York Symphonies, un “brodo primordiale” che, ci tiene a sottolineare Tiziana Leopizzi, contiene in nuce tutta la ricerca successiva. La fertilità creativa di Faletti è davvero non comune e i diversi aspetti della sue espressioni d'arte si incontrano armonizzandosi, chiudendo il cerchio, proprio nella pittura.

Giorgio Faletti, Is it true red, 2010, tecnica mista su tela, 120x80 cm (foto di Nicolò Puppo e Mingo Pasquale)

Un autore che dichiara, anzi rivendica, la propria estraneità alle regole del gioco

Giorgio Faletti è nato ad Asti, vive e lavora tra la sua città, New York e l'Isola d'Elba. È molto conosciuto per il suo passato di uomo di spettacolo e per i suoi romanzi noir diventati dei best-seller mondiali. Dopo aver sperimentato il mondo della comunicazione nei suoi molteplici aspetti, ora per lui si apre un nuovo campo d’azione, incontrato per caso, come gli accade spesso: la pittura, per antonomasia musa seducente, luogo di raffronto plurisecolare a cui si è accostato da outsider, cioè dichiarando, anzi rivendicando, la propria estraneità alle regole del gioco, ma compiendo un suo percorso preciso: il primo passo ad ARTOUR-O il MUST sino ad “Alias”, passando attraverso con concentrazione e determinazione.

Dal testo critico di Martina Corgnati

Scrive Martina Corgnati nel suo testo critico: «Un tipo come lui, di così grande successo in campi limitrofi ma ‘altri’, è quasi sicuro che si indispettisca, o si annoi, di fronte all'ottusa resistenza che la pittura oppone a chi la conosce poco; o che trasformi la pratica in un semplice passatempo. Invece Faletti si è posto con umiltà e passione, di fronte agli attrezzi di un mestiere tutto da scoprire: colle e tele bianche, barattoli e pennellesse, spatole e alambicchi... ». La pittura è un nuovo frutto, ancora appeso al ramo, ma ormai pronto per essere raccolto. Faletti, mentre scrive un nuovo capitolo del suo romanzo o un nuovo brano musicale, usa il pennello, il mouse, i cellulari, i pentagrammi, le note, i telefoni, bassorilievi di quotidiani irriconoscibili, a formare un substrato su cui poi, attraverso gesti sicuri, prende forma il suo pensiero.

Principali Esposizioni di Giorgio Faletti

Giorgio Faletti, New York Symphony A, 2009, tecnica mista su carta, 40x30 cm (foto di Nicolò Puppo e Mingo Pasquale)

2010
Alias, prima personale, Ellequadro Documenti di Genova ed Ex Chiesa Anglicana di Alassio SV
MISA I.RO.P, Arquà Polesine, RO
MISA The Hub - The Art Puzzle, Milano
FERMO IMMAGINE con ARTOUR-O il MUST a Roma, The Road To Contemporary Art, Roma
TEA FOR THREE, Castello di Montaldo Torinese TO
ROLLI DAYS, Palazzo Stefano Lomellini, Genova
ARTOUR-O il MUST, Firenze

2009
IN MY SECRET LIFE, Asti, Genova

Leggi i testi estratti dalle presentazioni di Giorgio Faletti a precedenti manifestazioni curate da Ellequadro Documenti di Genova

    Scheda Tecnica

  • Giorgio Faletti. “Alias”
    dal 25 novembre 2010 al 15 gennaio 2011
    Inaugurazione: Genova, 25 novembre 2010, ore 18;
    Alassio, 27 novembre, ore 18
  • Ideazione e organizzazione:
    a cura di Tiziana Leopizzi - Ellequadro Documenti Arte Contemporanea
  • Testo critico:
    Martina Corgnati
  • Sedi espositive:
    Genova - Ellequadro Documenti Arte Contemporanea, Palazzo Ducale 44/46r
    Alassio - Ex Chiesa Anglicana, via Adelasia 10 (mostra a cura di Nicola Davide Angerame)
  • Catalogo:
    Ellequadro Events s.r.l.
  • Info:
    Ellequadro Documenti
    Tel. (+39) 010 2474544 - Fax (+39) 010 2474475
    Cell. (+39) 3895126874
    info@ellequadrodocumenti.com

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader