Eventi » FLORENS 2010

Il logo di Florens 2010, alla sua prima edizione

FLORENS 2010

Prende il via nel capoluogo toscano la prima edizione della Settimana Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali

a cura di Redazione, il 11/11/2010

Con una lectio/evento di Rem Koolhass, in programma presso l’Auditorium della Cassa di Risparmio di Firenze in via Carlo Magno 7 (inizio ore 10,00), inaugura venerdì 12 novembre nel capoluogo toscano la prima edizione di Florens 2010, la Settimana Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali che proporrà fino a sabato 20 un fitto programma di eventi capaci di suscitare l’interesse tanto degli addetti ai lavori quanto del grande pubblico.
L’iniziativa, che beneficia di una prestigiosa partnership con la National Geographic Society, è promossa da un Comitato costituito da Confindustria Firenze, CNA-Firenze, Intesa Sanpaolo e Banca CR Firenze. Ha già ricevuto il patrocinio del Ministero dei Beni e Attività Culturali, del Ministero degli Affari Esteri, della Regione Toscana, della Provincia e del Comune di Firenze e della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco. La Direzione artistica è affidata a Davide Rampello, Presidente de La Triennale di Milano, mentre The European House-Ambrosetti ha in carico l’organizzazione del Forum e dello Studio Strategico.

Convegni di livello internazionale accanto a manifestazioni per tutti i cittadini

Fra i diversi appuntamenti che animeranno Florens 2010, convegni che vedranno la partecipazione di relatori internazionali del mondo della cultura, del calibro di Jean-Paul Fitoussi, Presidente del Consiglio Scientifico dell’Institut d’Etudes Politiques de Paris, Philippe de Montebello, Direttore del Metropolitan Museum of Art di New York, Zahi Hawass, Segretario Generale del Consiglio supremo delle antichità egizie e Jordi Hereu i Boher, Sindaco di Barcellona, oltre a manifestazioni per tutti i cittadini, che coinvolgeranno anche i Comuni limitrofi.

Verso la “new economy” dei beni culturali e ambientali

Giovanni Gentile, presidente di Confindustria Firenze, membro del Comitato Promotore di Florens 2010

Partendo da Firenze, città simbolo della rinascita umanistica, la manifestazione ambisce a promuovere il ruolo del patrimonio artistico e culturale quale volano di sviluppo economico e sociale di portata internazionale. Firenze, la Toscana e l’Italia sono, infatti, la sede ideale di un laboratorio esportabile a livello internazionale capace di sintetizzare pensieri e azioni volti a valorizzare, in chiave innovativa, i beni culturali, paesaggistici e ambientali.
Fil rouge della settimana fiorentina sarà "La valorizzazione è reinterpretazione" intesa come new economy dei beni culturali e ambientali.

Il Forum Internazionale per i “decision maker” del settore. Le attività divulgative

Partendo da tale concetto, la manifestazione svilupperà in parallelo riflessioni scientifiche, originate e destinate al pubblico dei decision maker nel campo dei beni culturali e ambientali, e attività divulgative, frutto del programma di eventi per i cittadini, gli studenti e i turisti che animeranno la città di Firenze.
Il Forum Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali, destinato ai principali decision maker e operatori internazionali del settore, sarà l’evento principale della settimana e si terrà a Palazzo Vecchio da giovedì 18 a sabato 20 novembre 2010. Sarà un’occasione di confronto tra attori e professionisti del settore per trovare soluzioni innovative. Per Firenze sarà inoltre un momento di grande prestigio per promuovere e valorizzare il patrimonio locale e per riconfermarsi nell’ambito delle arti e della cultura quale modello di riferimento su scala globale.

    Scheda Tecnica

  • FLORENS 2010
    dal 12 al 20 novembre 2010
    Inaugurazione: venerdì 12 novembre (con una lectio/evento di Rem Koolhass presso l’Auditorium della Cassa di Risparmio di Firenze a Novoli, in Via Carlo Magno 7
  • Direzione artistica:
    Davide Rampello
  • Info:
    Programma della manifestazione

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader