Eventi » CULTURE_NATURE. green ethics - habitat - environment

Luigi Ferrario, Padiglione espositivo galleggiante in alluminio

CULTURE_NATURE. green ethics - habitat - environment

Architettura, paesaggio, agricoltura, energia, design, arte e cinema nell’importante evento collaterale della 12. Mostra Internazionale di Architettura

a cura di Bernd Noack, il 20/08/2010

Oltre 50 tra architetti, artisti e università internazionali si incontreranno dal 27 agosto al 21 novembre nello Spazio Thetis (15.000 m² tra ambienti interni e parco), all’Arsenale Novissimo di Venezia, per un grande progetto espositivo incentrato sul rapporto Uomo-Architettura-Ambiente nella cultura contemporanea del terzo millennio, un tema interpretato attraverso progetti, installazioni, opere d’arte e video frutto delle idee, delle tecniche e dei differenti processi di un gruppo creativo molto eterogeneo (leggi la descrizione delle opere in mostra).
L’appuntamento, intitolato “CULTURE_NATURE green ethics - habitat - environment”, a cura di Alessandra Coppa e Fortunato D’Amico, è un evento collaterale della 12. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia.

In programma anche concerti e incontri con architetti, artisti, filosofi, registi

L’evento è affiancato da interessanti incontri che coinvolgono personalità di spicco della cultura, quali architetti, artisti, filosofi e registi invitati a discutere con il pubblico di temi inerenti ai grandi cambiamenti ambientali e alla ‘cultura’ dell’abitare in rapporto con l’habitat naturale. Il fitto programma di iniziative comprende concerti che mettono in rapporto musica e architettura in un excursus dal classico al contemporaneo.

Dario Migliardi, Il quadrilatero di San Salvario a Torino

Nell'era della terza rivoluzione industriale

Fortunato D’Amico commenta: «È la fine di un’epoca dominata dal petrolio – annuncia Jeremy Rifkin – il più autorevole profeta della green economy. Siamo entrati nell'era della terza rivoluzione industriale, un tempo in cui l'umanità ha già utilizzato metà del petrolio disponibile sul pianeta e per necessità pratiche ed economiche è costretta a declinare il suo futuro energetico puntando sulle energie naturali. L'apice di questa situazione drammatica, secondo gli esperti, si verificherà tra il 2010 e il 2020. Ma davanti a questa visione catastrofica del pianeta si può ancora pensare di salvare il salvabile? Forse sì, dicono i più ottimisti tra gli analisti e i profeti del futuro sostenibile, a patto di perseguire con impegno e tutti insieme gli obiettivi di reintegrazione delle nostre vite ai cicli naturali della Terra, rispettando l'ambiente e accedendo parsimoniosamente alle risorse dell'ecosistema».

«Andare al di là del concetto di opposizione Cultura/Natura» (Alessandra Coppa)

Facchinetti & Partners, “La Rosa del Deserto 2010” (wellness center ad Abu Dhabi)

Architettura, paesaggio, agricoltura, energia, design, arte e cinema diventano protagonisti nelle varie aree dello Spazio Thetis che rinasce grazie al progetto dell’architetto paesaggista tedesco Andreas Kipar, milanese di adozione. “Culture_Nature” è una mostra caratterizzata dalla multidisciplinarità, integrata, permeabile e aperta ad un panorama di situazioni in movimento fluido.
Di fatto, l’evento è un vero ‘crogiuolo’ di punti di vista differenti uniti dal filo conduttore della natura, dell’ambiente e delle necessità dell’Uomo.
A tale proposito Alessandra Coppa spiega: «Le opere esposte sono state selezionate in base al concept dell’andare al di là del concetto di opposizione Cultura/Natura. Architettura ed arte si integrano e si relazionano con i concetti di paesaggio, agricoltura, energie, design.»

Organizzatore e promotore di questa grande iniziativa è il Politecnico di Torino con i patrocini della Città di Torino, il Comune di Cossano Canavese e la Rappresentanza a Milano della Commissione Europea.
Il catalogo con testi bilingue dei curatori ed istituzionali è edito da Skira.

    Scheda Tecnica

  • “CULTURE_NATURE green ethics – habitat – environment”
    Evento collaterale della 12. Mostra Internazionale di Architettura la Biennale di Venezia
    dal 27 agosto al 21 novembre 2010
    Inaugurazione: giovedì 26 agosto, ore 17.30
  • Curatori:
    Alessandra Coppa, Fortunato D’Amico
  • Spazio Thetis
    Venezia, Arsenale Novissimo
  • Orario di apertura:
    lun-ven, ore 10-18; sab-dom chiuso
  • Biglietti:
    Ingresso libero
  • Catalogo:
    Skira
  • Info:
    Sopramaresotto
    sopramaresotto@gmail.com

    Siti web degli espositori

    Come raggiungere la sede espositiva (Arsenale Novissimo):
    da Piazzale Roma, Ferrovia, San Zaccaria, Lido, Aeroporto. Fermata BACINI dei vaporetti n. 41, 42, 51, 52

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader