A » Arthus-Bertrand, Yann

Yann Arthus-Bertrand: © Erwan Sourget

Arthus-Bertrand, Yann

a cura di Redazione, il 04/08/2010

Nato in Francia nel 1946, Yann Arthus-Bertrand ha sempre avuto una grande passione per la natura e, all'età di 30 anni, si è trasferito in Kenya con la moglie Anne, per studiare il comportamento dei leoni nella Riserva di Masaai Mara. Mentre era lì l’artista ha scoperto un modo unico di catturare, attraverso la fotografia, i paesaggi mozzafiato - volando sopra la terra in una mongolfiera.

Fondatore dell’agenzia Altitudine e autore del bestseller “La Terra vista dall’Alto”

Nel 1991 ha fondato l'Altitudine, un'agenzia fotografica specializzata in fotografia aerea. Nel 1999 ha pubblicato il libro: “La Terra vista dall’Alto”, seguita l'anno successivo da una grande mostra pubblica a Parigi. Entrambe hanno avuto un successo senza precedenti. Ad oggi il libro ha venduto 3 milioni di copie in tutto il mondo in 21 lingue e la mostra ha viaggiato intorno al mondo fino a raggiungere oltre 130 milioni di visitatori. L'idea era quella di esortare le persone a pensare globalmente sull’opportunità di vivere in maniera sostenibile, ammirando le foto aeree che mostrano il nostro pianeta in tutto il suo fragile ed incantevole splendore.

La creazione della Fondazione GoodPlanet

Entro il 2005, Yann Arthus-Bertrand ha creato GoodPlanet, una ONG che sviluppa progetti il cui comune obiettivo è quello di educare allo sviluppo sostenibile e chiedere alle persone di assumersi la responsabilità per il futuro del pianeta e di tutti i suoi abitanti.
E' a causa di questo coinvolgimento che Yann Arthus-Bertrand è oggi considerato più un’ambientalista che un fotografo. In effetti, Yann Arthus-Bertrand è stato designato Goodwill Ambassador per il Programma Ambientale delle Nazioni Unite sull’Earth Day come riconoscimento del suo eccezionale impegno per l'ambiente. Yann Arthus-Bertrand è stato anche proclamato Champion of the Earth dall’UNEP 2009 nella categoria “Ispirazione ed azione”.

La bellezza del pianeta Terra nel nuovo film “Home”

Il suo nuovo film "Home", pubblicato nel 2009, illustra la bellezza del nostro pianeta, le sue problematiche sociali ed ecologiche e la necessità impellente per l'umanità di cambiare rotta.

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader