Eventi » SASSU INEDITO. Settant'anni di pittura su carta

Aligi Sassu, “La Rossa”

SASSU INEDITO. Settant'anni di pittura su carta

La mostra che presenta un lato creativo poco noto del Maestro, attraverso settanta disegni mai pubblicati né esposti

a cura di Redazione, il 28/05/2010

Promossa dall’Associazione Culturale Amici dell’Arte di Aligi Sassu e dall’Archivio Aligi Sassu, ha aperto i battenti (fino al 4 luglio 2010) a Villa Filippini di Besana in Brianza un'eccezionale esposizione di settanta disegni inediti, opere mai pubblicate né esposte, che hanno l'ulteriore valore di coprire l'intera carriera pittorica ed artistica del Maestro Sassu, creando un percorso tra le sue tematiche più significative riproposte attraverso un lato creativo meno conosciuto della sua produzione, ovvero il disegno.

Opere realizzate con le tecniche più varie

Dopo la grande antologica di scultura del 2001, l'esposizione collettiva di ceramica nel 2003, le numerose mostre di dipinti ad olio e quelle di grafica, adesso è il momento di queste opere su carta, realizzate con le tecniche più varie, tra cui matita, inchiostri, acquerelli, pastelli, acrilici.
Come l’Associazione si prefigge di divulgare ormai da dieci anni, Aligi Sassu è un artista che ha vissuto quasi interamente il XX secolo, e che ha lasciato un segno nella pittura, nella scultura e nella ceramica della sua epoca. In un periodo così ampio, la sua arte ha visto notevoli cambiamenti nello stile, nei temi, nell'uso di forme e di colori, a seconda dell'età, della sua maturazione artistica, dei tanti momenti storici e culturali che l’artista ha potuto osservare.

Settant’anni di arte sassiana in ordine cronologico

Le settanta opere presentate a Villa Filippini sono state selezionate proprio in modo da ripercorrere questi settanta anni di arte sassiana in ordine cronologico, a partire dalle opere della fine degli anni Venti in cui Sassu, terminata l'esperienza futurista, abbandona gradualmente la durezza delle linee precedenti per caratterizzare la sua arte di una quotidianità e di una spiritualità tipiche del primitivismo.
Si passa poi agli anni Trenta, forse il decennio più importante per l'arte di Sassu, e che vede un mutamento di linee e dell’uso del colore che era impossibile sottovalutare. Negli anni Trenta si passa inoltre dall'attenzione alle novità delle metropoli, ad un ritorno alla nudità e alla purezza negli “Uomini rossi”.
Ma gli anni Trenta sono anche il punto di partenza per un'altra fase fondamentale della vita dell'artista: i due viaggi a Parigi ed il suo essere così attivo e preoccupato per il momento storico politico che stava attraversando hanno portato alla nascita del suo periodo realista, testimoniato in questa mostra attraverso “Ritratti”, “Caffè” e “Maison Tellier” degli anni Quaranta e dei decenni successivi.
Le opere dagli anni Cinquanta in poi testimoniano la ripresa di grandi temi dei periodi precedenti, tra cui i famosi cavalli, il mito e l’arte sacra, non trascurando l’amore dell’artista per la Spagna e per l’America Latina.

Enti promotori e catalogo

La mostra, curata da Giovanni Faccenda, è realizzata con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Provincia di Monza e Brianza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi, il Comune di Besana in Brianza - Assessorato alla Cultura, ed è accompagnata da un catalogo bilingue Editoriale Giorgio Mondadori.

    Scheda Tecnica

  • “SASSU INEDITO. Settant'anni di pittura su carta”
    fino al 4 luglio 2010
  • Curatore:
    Giovanni Faccenda
  • Progetto mostra:
    Carlos Julio Sassu Suarez
  • Villa Filippini
    Besana in Brianza (MB), Via Viarana 14
  • Orario di apertura:
    sab e festivi: ore 10-12 e 15-18; mar-ven su appuntamento
  • Catalogo:
    Editoriale Giorgio Mondadori (bilingue italiano/inglese)
  • Info:
    Associazione Culturale onlus Amici dell’Arte di Aligi Sassu
    Via Viarana 16, 20045 Besana in Brianza (MB)
    Tel. (+39) 0362 996368 - cell. (+39) 339 4943137
    info@amicialigisassu.it

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader

Articoli correlati

a cura di Bernd Noack, il 06/11/2009

SASSU Futurista

A partire da sabato 7 novembre 2009, la Sala Sassu di Thiesi (Sassari) ospiterà la mostra dedicata al grande protagonista del Novecento dal titolo “Sassu Futurista. Settantadue opere 1927 – 1931”. L’esposizione permetterà al visitatore di fare un viaggio tra disegni, tempere, studi e illustraz...

a cura di Redazione, il 29/10/2009

Sassu, Aligi

Aligi Sassu nasce a Milano da padre sardo e madre emiliana nel 1912. A tredici anni conosce Carlo Carrà e a sedici presenta le sue prime opere alla Biennale di Venezia. Si ispira al Futurismo di Boccioni, Previati, Carrà, ma osserva anche Cezanne e Picasso. In questi anni si affianca all'...

a cura di Valentina Redditi, il 21/07/2008

ALIGI SASSU: dal mito alla realtà

Fino al prossimo 7 settembre 2008 il Palazzo Reale di Milano ospita un’ampia rassegna che ripercorre, attraverso un’ottantina di dipinti di cui circa la metà provenienti dalla Fondazione Aligi Sassu e Helenita Olivares di Lugano, la stagione degli Anni Trenta, che per Aligi Sassu (Milano, 1912...

a cura di Valentina Redditi, il 16/07/2008

IL GRAN FUOCO DI ALIGI SASSU

Accolta nelle sale dedicate all’artista lombardo del Museo delle Ceramiche di Castelli (Te), inaugura il prossimo 17 luglio 2008 la grande mostra dal titolo “Il gran fuoco di Aligi Sassu”, dove sarà possibile ammirare straordinarie opere in ceramica e le sculture in bronzo provenienti dalla co...

a cura di Valentina Redditi, il 30/05/2008

ALIGI SASSU e gli artisti di Corrente

Due eccezionali eventi, promossi tra gli altri dall'Associazione Culturale onlus “Amici dell'Arte di Aligi Sassu”, dedicati al grande artista lombardo. Partita alcuni giorni fa nelle sale di Villa Filippini a Besana in Brianza – e in attesa del grande evento espositivo in programma a...

a cura di Redazione, il 22/03/2007

Aligi Sassu, un libro e una mostra con opere ispirate al Vangelo

Grazie alla passione di Carlos Julio Sassu Suarez, arriva alle stampe una raccolta di dodici opere pressoché inedite del maestro Aligi Sassu, che hanno come tema centrale il Vangelo, suddivise in quattro sezioni: la Natività, i Miracoli, le Parabole, la Morte di Gesù. ...