Eventi » ART POP UP. Gli “Anemos” di Stefano Zardini

Stefano Zardini, “Mosca”

ART POP UP. Gli “Anemos” di Stefano Zardini

Con la mostra del fotoreporter italiano, inaugura a Bologna “lo spazio che dà spazio alla creatività” nel calendario di ArteFiera Off

a cura di Bernd Noack, il 26/01/2010

Un viaggio nell’essenza più nascosta di tre città, tre storie, tre culture. Questo il lavoro di ricerca del fotografo Stefano Zardini cui è dedicato il primo ART POP UP, lo spazio che dà spazio alla creatività che si materializza all’interno del calendario di ArteFiera Off, a Bologna.
E così dal 29 gennaio 2010 prenderà forma “Anemos”, una mostra in un nuovo concept. Focus su Mosca, New York e Parigi come non si sono mai viste prima. Perché i luoghi ritratti nella serie “Anemos” non sono semplici contenitori, ma architetture viventi, che respirano e vibrano, scenografie in divenire della storia del mondo.

La tecnica del “mosso fotografico” per arrivare al cuore di Mosca, New York e Parigi

Zardini si è divertito ad andare a caccia di scorci dimenticati, angoli apparentemente isolati, ma anche di costruzioni simbolo. Il tutto utilizzando una tecnica, quella del ‘mosso fotografico’ che permette all’obiettivo di produrre immagini che vanno aldilà di ciò che è semplice rappresentazione, arrivando al cuore delle cose. Basta guardare l’Empire State Building, nelle sue luci squillanti, o perdersi nella spirale colorata del Guggenheim, per cogliere tutta la carica di New York, il senso di eterno fermento che caratterizza una delle più imponenti metropoli del globo. Stessa cosa accade per Mosca, ma questa volta l’atmosfera è completamente diversa, qui nelle immagini degli edifici di oggi si ritrova la malinconia della Russia cupa e severa d’un tempo, l’impronta forte di quell’impero che ancora adesso, a vent’anni dalla caduta del muro di Berlino, rimane vivo nella memoria e nelle coscienze.
Parigi conclude questa serie di foto, o sarebbe meglio dire di suggestioni, parlando di una città evanescente, dove colori sfumati si uniscono a linee e forme geometriche, che incorniciano il cielo. Le città sono finalmente visibili nel loro più silenzioso respiro, protagoniste di 15 scatti - selezione di un lavoro ben più ampio - dove storia comune e personale dialogano, mostrando una visione dinamica, inedita e poetica di un mondo più che mai vivo nella sua essenza.

Stefano Zardini: il lavoro per le grandi testate e l’attività espositiva

Questo lavoro, realizzato negli ultimi cinque anni da Stefano Zardini - fotografo originario di Cortina d’Ampezzo, ma ormai cittadino del mondo -, è una sintesi della sua lunga ricerca fotografica. Fotoreporter per professione, Zardini è una grande firma di testate importanti come Magazine RCS, Panorama, AD, The Times e Vogue e le sue opere sono state esposte anche a Parigi, Milano, Bangkok, New York, Ginevra e Vienna.
Altre opere di Fine Art dello stesso autore saranno esposte fino al 7 febbraio 2010 alla galleria Ikonos Art Gallery di Cortina D’Ampezzo con la mostra “Noi e loro ovvero dei dorsi”. Un viaggio attraverso 18 immagini di “dorsi” con cui Zardini pone e si pone un interrogativo sul diritto di ogni essere al rispetto e ad un’esistenza dignitosa.

Concludendo:

«Anche le città credono d’essere opera della mente o del caso, ma né l’una né l’altro bastano a tener su le loro mura. D’una città non godi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda».
Italo Calvino, Le città invisibili

    Scheda Tecnica

  • Stefano Zardini. “Anemos”
    dal 29 gennaio al 13 febbraio 2010
    Inaugurazione: giovedì 28 gennaio, ore 22 (After dinner a cura di Sosushi e Viniamo.it)
  • Curatore:
    Francesca Marra
  • ArteFiera Off
    Bologna, Via Galliera 31/c
  • Orario di apertura:
    weekend ArteFiera: ven 29 gennaio, ore 15-20; sab 30 gennaio, ore 16-24; dom 31 gennaio, ore 16-20
    dall’1 al 13 febbraio: lun-sab, ore 17-20; dom chiuso
  • Biglietti:
    Ingresso libero
  • Info:
    ART POP UP
    info@artpopup.net

    Ufficio stampa: Omnia Relations
    mariaelena.casadei@omniarelations.com
    Tel. (+39) 051 5873602 - (+39) 051 9911922

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader