Eventi » COROT e l’arte moderna

Jean-Baptiste Camille Corot, Autoritratto, Firenze, Galleria degli Uffizi, Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Fiorentino (Inv.1890N.2063).

COROT e l’arte moderna

La prima importante mostra frutto della collaborazione fra il Musée du Louvre e la città di Verona

a cura di Valentina Redditi, il 04/01/2010

A Jaean-Baptiste Camille Corot (1798-1875) – “l’ultimo dei classici e il primo dei moderni” – è dedicata una straordinaria mostra, del tutto inedita e pensata appositamente per Verona, che sarà ospitata fino al prossimo 7 marzo 2010 nelle sale di Palazzo della Gran Guardia. L’esposizione, curata da Vincent Pomarède, conservatore capo del Dipartimento di Pittura del Musée du Louvre e organizzata dal Museo Civico di Castelvecchio di Verona, intende rendere omaggio al prodigioso creatore di universi poetici e di invenzioni plastiche, sia per quanto riguarda la rappresentazione della natura sia per la figura umana.
Leggi il saggio di Vincent Pomarède

In mostra 100 dipinti, da Poussin a Picasso

Il percorso espositivo di “Corot e l’arte moderna. Souvenirs et Impressions” è costituito da circa 100 dipinti in un arco temporale di quattro secoli, da Poussin a Picasso, distribuito in misura equivalente tra le opere del maestro francese e degli artisti a cui si è ispirato o che ha influenzato.

Corot e i suoi viaggi italiani

Attraverso una serie di straordinari confronti emerge con forza il suo stile sobrio e luminoso, a cui hanno contribuito in modo determinante i viaggi in Italia, nel 1825-1828, nel 1834 e nel 1843, tra le rovine di Roma e la campagna laziale, tra Venezia e il lago di Garda, a ritrovare la luce e l’idea della natura dei suoi illustri precursori.
Vita e opere di Corot

Chi contribuisce all’evento

Nicolas Poussin, Saint Jean baptisant le peuple, Paris, Musée du Louvre (C) RMN - © Daniel Arnaudet

Alla mostra contribuiscono: Regione del Veneto, Provincia di Verona, Fondazione Cariverona, Banca Popolare di Verona, Camera di Commercio di Verona, Unicredit, Agsm, Agsm Energia, Nes. Collaborano: Università degli Studi di Verona, Amici di Castelvecchio e dei Civici Musei d’Arte di Verona, Confcommercio, Veronafiere, Air Dolomiti, Fondazione Arena di Verona.

Alla realizzazione dell’importante iniziativa partecipano il Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Regionale per il Veneto - Soprintendenza per i Beni Storici Artistici e Etnoantropologici per le province di Verona, Rovigo e Vicenza e l’Università degli Studi di Verona.
I servizi di accoglienza sono curati da Verona 83, la comunicazione è affidata a Civita Tre Venezie, il catalogo è edito da Marsilio.

Scheda tecnica

  • Corot e l’Arte Moderna. Souvenirs et Impressions
    fino al 7 marzo 2010
  • Curatore:
    Vincent Pomarède (conservatore capo del Dipartimento di Pittura del Musée du Louvre)
  • Palazzo della Gran Guardia
    Verona, piazza Bra
  • Orario di apertura:
    lun-dom, ore 9.30-19.30; 25 dic chiuso
  • Biglietti:
    Intero € 10; ridotto € 8; ridotto speciale € 4
  • Catalogo:
    Marsilio Editori
  • Info e prenotazioni:
    Tel. (+39) 199199111
    visite guidate gruppi (+39) 0243353522 - servizi@civita.it
    visite guidate scuole (+39) 045 8000804 - aster.segreteriadidattica@comune.verona
    Sito web della mostra
  • Ufficio stampa:
    Civita Tre Venezia
    Barbara Izzo con Arianna Diana
    Tel. 06 692050220-258
    izzo@civita.it

    Marsilio Editori
    Chiara De Stefani
    Tel. 041 2406512
    c.destefani@marsilioeditori.it
  • Informazioni:
    Consorzio Verona Tuttintorno
    Tel. (+39) 045 4750031 / 045 8009461 – Fax (+39) 045 8013142
    info@veronatuttintorno.it

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader

Articoli correlati

a cura di Redazione, il 04/01/2010

SPECIAL / Corot - il progetto di mostra

Sulla linea della mostra Corot à l’art moderne. Souvenirs et variations, in corso al Musée des Beaux-Arts di Reims dal febbraio 2009, ma ampliando nettamente i suoi obiettivi, la mostra che il Musée du Louvre ha organizzato a Verona al Palazzo della Gran Guardia (fino al 7 marzo 2010) è la dim...