Eventi » CONNECTIVITY. Il Premio Terna vola a New York

Hôtel de la Lune (Gian Maria Tosatti), "I giorni del silenzio - devozioni ix - i", 2008, fotografia digitale su stampa lambda su alluminio e plexiglass, cm 150 x 100. Opera vincitrice del Premio Online nell'ambito della prima edizione del Premio Terna

CONNECTIVITY. Il Premio Terna vola a New York

I sedici vincitori della prima edizione del concorso promosso dal Gestore della Rete Elettrica Nazionale protagonisti di una mostra collettiva al Chelsea Art Museum

a cura di Redazione, il 24/06/2009

Il Premio Terna entra in Connectivity con New York: dal 25 giugno al 12 luglio i vincitori della prima edizione del concorso esporranno le proprie opere presso il Chelsea Art Museum. Il museo newyorchese, punto d'incontro e destinazione di mostre e lavori provenienti da tutto il mondo, infatti, ha chiesto di ospitare le opere vincitrici dell'edizione 2008 del Premio Terna riconoscendo la forte valenza culturale del progetto, diventato uno dei più rappresentativi del panorama artistico contemporaneo italiano e internazionale.

Il catalogo in lingua inglese distribuito a gallerie, musei e centri culturali

La mostra, curata da Gianluca Marziani, sarà accompagnata da un catalogo ideato con i contributi fotografici e di testo degli artisti, per presentare a New York la loro ricerca visiva e offrire un punto di vista speciale sull'Italia. In lingua inglese, sarà distribuito in 3.000 copie agli operatori di settore: gallerie, musei e centri culturali.
Nel corso dell’appuntamento newyorkese, sarà anche presentata una ricerca sulla percezione che gli operatori americani hanno dell'arte contemporanea italiana, utile spunto di riflessione volto ad arricchire la conoscenza del settore in un'ottica di confronto e crescita internazionale.

All’inaugurazione presenti i 16 artisti del Premio Terna 01

All'inaugurazione parteciperanno i 16 artisti vincitori del Premio Terna 01: Luigi Ontani, per la categoria Terawatt; Francesco Arena, Giovanni Ozzola, Elena Baldelli, Gabriele Giugni, Riccardo Albanese, Davide Eron Salvadei, Gabriele Bonato per la categoria Gigawatt; Andrea Chiesi, Laura Cantarella, Rocco Dubbini, Davide Bertocchi, Raffaella Mariniello, Antonio Riello e Giovanni Albanese per la categoria Megawatt e Hotel de la Lune, vincitore del Premio Online.

Andrea Chiesi, "Kali yuga 57", 2008, olio su tela di lino, cm 70 x 100. Opera vincitrice della Categoria Megawatt al Premio Terna 01

“Connectivity”, il progetto nato con il sostegno del MiBAC

La mostra al Chelsea Museum è il primo evento nell'ambito di Connectivity, il progetto di internazionalizzazione del Premio Terna nato con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (con il quale Terna ha recentemente firmato un protocollo d'intesa)e in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri, con l'obiettivo di stabilire una interconnessione tra gli artisti italiani e stranieri, in un'ottica di condivisione e scambio di esperienze. Il progetto prevede che ogni anno venga scelta una capitale mondiale dell’arte contemporanea con la quale entrare in connectivity.

Il Premio Terna 02 e la nuova categoria “Connectivity New York”

L'internazionalizzazione è uno degli elementi innovativi della seconda edizione del Premio Terna, presentata lo scorso 26 maggio a Roma presso il Maxxi, Museo delle Arti del XXI Secolo. Accanto a quelle tradizionali - Terawatt (ad invito per gli artisti affermati), Megawatt e Gigawatt (per gli artisti emergenti rispettivamente over e under 35 anni) - è stata, infatti, creata una nuova categoria "Connectivity New York" riservata agli artisti, italiani e non, che operano stabilmente nella Grande Mela. Inoltre, l’introduzione nella giuria di figure internazionali di rilievo quali Mattew Higgs, Direttore del White Columns di New York e Vicente Todolì Direttore della Tate Modern di Londra e l'assegnazione agli artisti vincitori dei primi premi di "Artist Residency Program" a Roma e New York, sono ulteriori elementi che confermano la vocazione internazionale del progetto.

    Scheda Tecnica

  • “Connectivity”. Mostra collettiva
    dal 25 giugno al 12 luglio 2009
  • Curatore:
    Gianluca Marziani
  • Chelsea Art Museum
    556 West 22nd Street
    New York, NY, 10011
  • Orario di apertura:
    mar-mer, ore 11-18; gio, ore 11-20; ven-sab, ore 11-18
  • Biglietti:
    unico mostra + museo $ 8; studenti e anziani $ 4; ingresso libero sotto i 16 anni
  • Info:
    Tel. 001 212.255.0719
    Chelsea Art Museum
    Premio Terna

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader

Articoli correlati

a cura di Valentina Redditi, il 17/11/2008

Premio Terna 01: i vincitori

La prima edizione del Premio Terna per l’Arte Contemporanea – inserito in un innovativo accordo recentemente stipulato fra Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Terna, Gestore della Rete Elettrica Nazionale – ha decretato i vincitori delle quattro categorie in cui si è articolato il c...

a cura di Valentina Redditi, il 10/10/2008

MiBAC e TERNA, accordo per l’arte contemporanea

Promuovere e valorizzare l’arte contemporanea italiana attraverso una sinergia virtuosa fra impresa privata e istituzioni. È questa la finalità di un protocollo d’intesa molto innovativo firmato mercoledì 8 ottobre dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Sandro Bondi, e l’Amministrato...

a cura di Redazione, il 30/08/2008

PREMIO TERNA 01

Ci sarà tempo fino al 30 ottobre 2008 per partecipare alla prima edizione del concorso a premi “Premio Terna 01” lanciato da Terna, Gestore della Rete Elettrica Nazionale. La Premiazione ufficiale e la mostra espositiva si svolgeranno a seguire, entro la fine dell’anno. Il concorso è finalizz...