Eventi » Poesia in immagini, per Elisa. I grandi fotografi Borghesan in mostra a Udine

Poesia in immagini, per Elisa. I grandi fotografi Borghesan in mostra a Udine

di Giovanni Cozzarizza, il 25/05/2007

La Galleria Del Girasole di Udine ospita nella sua piccola preziosa sede, fino a domenica 10 giugno, la mostra “G & CG Borghesan - à Paris”. La rassegna è curata da Enzo Bernava e Gianfranco Ellero. “G & CG” sta per Giuliano e Gianni Cesare (padre e figlio) che, in uno splendido tandem anche generazionale, hanno realizzato un originale reportage di una trentina di foto, sulla capitale francese fuori da schemi manieristici e didascalici. Con i loro magistrali scatti ci offrono una lettura di una Parigi atipica, curiosa ed insolita. Il sottotitolo della mostra, “fotografie per Elisa”,suggerisce le intenzioni del viaggio a Parigi e della mostra stessa.
Mentre il testo dell’introduzione rileva con struggente poesia il dolore straziante per la recente scomparsa di Elisa, appunto, rispettivamente moglie e mamma.
«Ti abbiamo cercata a Parigi – scrivono gli autori - convinti che tu, friulana di sangue, francese di lingua, marocchina per lunga residenza, fossi partita per la ville lumièr.
Ti abbiamo cercata fra il Louvre e Notre Dame, ma tu non c’eri. Ci siamo spinti allora fino alla Défense, dove la città si apre al Futuro, ma tu non c’eri.
Ci siamo convinti allora, a un mese dalla tua partenza, che non ti avremmo più ritrovata, e abbiamo vagato aprendo gli occhi che ben conoscevi per cogliere immagini di un tempo che non è più il tuo.Questo è l’album del nostro pellegrinaggio».
Si potrebbe banalmente dire che “buon sangue non mente”. Certo qualcosa nel DNA dei Borghesan deve esserci, se tre di loro sfoggiano una vocazione di eccellenza per la fotografia.
Giuliano Borghesan, nasce nel ‘34 a Spilimbergo, dove nel ’55, insieme Italo Zannier, Toni del Tin, Aldo Beltrame, il fratello Gianni, Fulvio Roiter e Carlo Bevilacqua, fonda il Gruppo Friulano per una Nuova Fotografia. A Casablanca è Fotografo ufficiale del Ministero del Turismo e per molti anni è il fotografo di "Maroc Tourisme". Nel ‘59 vince il 1° premio al primo Salon d’Art Photographique du Maroc. Nel ‘62 fonda a Casablanca il fotoclub l’Exagone. Giuliano è uno degli autori italiani presenti nella mostra "Tredici Fotografi in un itinerario di Pasolini" che è stata esposta all’Hillwood Art Museum di Long Island, poi all’Itami Craf Center in Giappone, e alla Società Nazionale Italiana di Buenos Aires. Gianni Cesare, nasce a Casablanca nel ’66. Docente dal ‘92 di "Camera oscura e tecniche di stampa in B-N" allo IAL di Pordenone e al CRAF (Centro di ricerca ed archiviazione fotografica) di Spilimbergo (PN). La sua prima immagine fu pubblicata sul Corriere del Friuli nel ‘83. Dal ‘94 fotografo ufficiale della manifestazione Folkest.
Come probabilmente è noto, i due sono rispettivamente fratello e nipote di Gianni Borghesan, fotografo neorealista che ha occupato un posto essenziale nella storia della fotografia italiana del dopoguerra. La quotidianità negli sguardi della gente divenne l’indagine più ricercata dai neorealisti. Fu proprio così che la fotografia fu liberata da schemi manualistici e la macchina fotografica si pose al servizio della “gente”, uscendo dal funzionale e dedicandosi alla descrizione schietta di momenti e situazioni vissute. Attraverso essa, fotografi come i Borghesan, trasmisero il drammatico delle situazioni quotidiane. Entrarono così in scena popolani, contadini, pastori, quartieri poveri fatti di macerie, di vita ai limiti, sofferenza, amore. L’ambiente e l’uomo friulano sono stati descritti con nitidezza dalle immagini dagli artisti di Spilimbergo. Essi documentarono in maniera esemplare l’inesorabile trasformazione di un habitat durante 40 anni. Fissarono così immagini che aiutano a capire la storia di un Friuli contadino, in cui la disperazione, l’umiltà e la dignità della gente sono stati resi con straordinaria lucidità grazie alla loro sensibilità lirica.

Scheda tecnica

G & CG Borghesan - à Paris
Fotografie per Elisa
fino al 10 giugno 2007

Galleria Del Girasole
Udine, Salita Castello, 1

Orario di apertura:
tutti i giorni, ore 17-19.30

Info:
Tel. (+39) 0432 403561

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader