Cronaca » Alla Farnesina nasce il museo del design italiano

Esterno del palazzo della Farnesina. Foto di Tommaso Le Pera

Alla Farnesina nasce il museo del design italiano

Un nuovo spazio espositivo presenta la creatività dei nostri progettisti e punta alla loro valorizzazione internazionale

a cura di Redazione, il 19/03/2009

Voluto fortemente dal Ministro degli Affari Esteri Franco Frattini, nasce il progetto "Collezione Farnesina Design", volto a valorizzare sul piano internazionale la valenza culturale e industriale del design italiano, considerato espressione della creatività contemporanea e punto di sintesi tra arte e produzione industriale.

Le eccellenze del design italiano ospitate nelle sale del palazzo della Farnesina

La Collezione Farnesina Design, sarà allestita presso il Ministero degli Affari Esteri, un vero e proprio “museo verticale”, che ospiterà nei sette piani che compongono il palazzo della Farnesina, le eccellenze del settore. Le isole espositive saranno collegate tra loro da una segnaletica specifica riportata nell'itinerario illustrato da una apposita mappa.

Il comitato scientifico presieduto da Sergio Pininfarina

La Collezione spazia dal design per l'ambiente al design per l'abitare, dal design per auto e moto al design per il lavoro e i servizi. Le eccellenze del settore saranno presenti con oggetti o documenti selezionati da un comitato scientifico, presieduto dal senatore Sergio Pininfarina, con il compito di selezionare i designer e le opere della collezione che saranno acquisite in comodato d'uso.

Chi compone il comitato scientifico

Il comitato scientifico, formato da personalità significative di istituzioni qualificate del settore come l’Associazione per il Disegno Industriale (Adi), La Triennale di Milano, Cosmit, ha già identificato quindici categorie nelle quali possono essere ricondotte tutte le numerose espressioni del design moderno e nella sua ricerca si avvale anche del supporto di musei, collezioni private e fondazioni attive nel settore.

Le opere saranno esposte anche nelle sedi degli Istituti italiani di cultura all’estero

Il comitato scientifico inoltre, si occuperà della progettazione di occasioni di comunicazione e promozione del design italiano attraverso la rete degli Istituti italiani di cultura, delle Ambasciate e dei Consolati con l'obiettivo di contribuire, insieme al Ministero dello Sviluppo Economico, al Ministero per i Beni e le Attività culturali e all’Istituto per il Commercio Estero, a realizzare una comune strategia di sostegno e valorizzazione internazionale del nostro design, inteso nella sua valenza culturale e industriale.

Le opere della Collezione, infatti, saranno esposte nella sede del Ministero degli Esteri per poi proseguire nelle sedi degli Istituti di cultura all'estero.
(Fonte: CulturaItalia)

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader