Mostre » MICHELE SAPONARO. Emozioni, sguardi e altri colori

MICHELE SAPONARO. Emozioni, sguardi e altri colori

Immagini che danno anima al corpo: il nudo femminile al centro della nuova mostra personale del fotografo genovese

a cura di Angelo Pinti, il 02/03/2009

Venti scatti dedicati al nudo femminile, in una potente rivisitazione pittorica nel passaggio dal bianco e nero al colore, saranno i protagonisti della nuova mostra personale del fotografo ligure Michele Saponaro, accolta dal prossimo 5 marzo 2009 negli spazi dell’Associazione culturale Arthur di Genova.

Scatti in bianco e nero rielaborati al computer

Gli scatti di Saponaro, che ha cercato di dare anima al corpo, riuscendoci pienamente, sono stati realizzati tra il 1993 e il 1995 in bianco nero e, solo di recente, elaborati al computer.

Tra fotografia e pittura

In questa unione/fusione di fotografia e pittura, Saponaro esalta con occhio indiscreto e tinte shock, o anche in tonalità più calde, i corpi femminili. “Emozioni , sguardi e altri colori” è la tappa di un nuovo percorso creativo dove in gioco c'è il corpo, indispensabile rivelazione dell'anima. E l'anima di ogni opera non appartiene all'autore ma alla modella, al corpo nudo del soggetto raffigurato.

Alla ricerca dell’immortalità dell’opera

L'occhio dell'artista (che non è mai erotico, ma sempre estetico), ricerca infine quell'immortalità che soltanto l'opera d'arte può suggerirgli. Le foto sono ambientate in uno spazio essenziale in cui appaiono, a volte, oggetti a carattere simbolico. Qui l’ambiente è un concetto astratto perché l’unico luogo che conta è quello dell’anima (corpo).

Così Stefano Bigazzi, autore del testo critico in catalogo:

«Le donne di Saponaro mostrano movenze eleganti nelle quali riescono ad assumere identità particolari, nella plasticità del movimento che si contrappone all’assenza di moto, provocando una tensione nell’equilibrio delle forme, degli spazi, delle assenze. Sono figure che danzano, anche nell’immobilità. E in qualche modo spersonalizzate, perdendo connotati riconoscibili: un allestimento che procede per anonimato, nascondendo i volti, privilegiando il significato del gesto, della movenza».

Chi è Michele Saponaro

Genovese, fotografo professionista dal 1969. Sempre in giro per il mondo, ha avuto l’occasione di lavorare con agenzie fotografiche internazionali e case editrici. Ha collaborato a lungo con Vogue e ha realizzato immagini per numerose pubblicazioni dedicate al turismo.

La passione per l’immagine lo ha indirizzato verso il cinema per cui ha prodotto e diretto: “Il risveglio di Paul” e “Nero sentimentale”. Le pellicole sono state selezionate nel 1985 e nel 1986 per il Festival di Venezia.

Al suo attivo, inoltre, numerose mostre e i volumi fotografici, tra questi ultimi ricordiamo “Osservazioni” ed “Emozioni e sguardi”. E’ in attesa di pubblicazione il suo primo romanzo dedicato alla grande crisi che colpì gli Stati Uniti nel 1929.

L’Associazione Arthur

L’associazione culturale Arthur nasce nel 2001 dall’idea di alcuni bibliofili e collezionisti per dare vita a una serie di iniziative dedicate al libro e alla lettura. In seguito apre anche all’arte, in particolare alla pittura e alla fotografia. Nei suoi spazi espositivi sono stati ospitate le opere di Liberti e Degli Abati. La mostra di Michele Saponaro è la prima delle quattro esposizioni che si terranno nel 2009.

Scheda tecnica

  • Michele Saponaro. “Emozioni, sguardi e altri colori”
    dal 5 marzo al 28 marzo 2009
    Inaugurazione: giovedì 5 marzo, ore 18
  • Associazione Arthur
    Genova, Salita del Prione 18 r
  • Orario di apertura:
    mar-sab, ore 9.30-12.30 e 15.30-19.30
  • Biglietti:
    Ingresso libero
  • Info:
    Tel. (+39) 010 2759328
    info@associazionearthur.it
    Associazione Arthur
  • Ufficio Stampa:
    IDèE
    Tel. e Fax (+39) 010 8602728

    Patrizia Baldizzone
    mob (+39) 338 122 73 56
    pa.baldi@fastwebnet.it

    Gioconda Pomella
    mob (+39) 338 70 60 267
    soprattutto@split.it

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader