Special » A Venezia l’asta di Natale di Fidesarte

George Mathieu. Louches ivresses 1993-94 (lotto n° 212)

A Venezia l’asta di Natale di Fidesarte

La celebre casa d’aste, insieme a preziose e rare opere di arte moderna, proporrà anche prestigiosi orologi moderni e d’epoca

di Giovanni Cozzarizza, il 27/11/2008

Si chiama “Asta Di Natale”, la rassegna che la Fidesarte di Venezia-Mestre propone ai suoi collezionisti ed appassionati (esposizione: fino al 29 novembre 2008; vendita: domenica 30 novembre 2008). Si tratta della 39ª Asta d'Arte Moderna e Contemporanea che prevede, in appendice, una vendita all’incanto di prestigiosissimi orologi moderni e d’epoca, oltre a importanti opere di arte moderna, realizzate da maestri come Giacomo Balla, Sandro Chia e Enrico Baj, solo per citarne alcuni.

Le importanti proposte sul versante dell’arte moderna

Per quanto riguarda l’arte moderna – specialità della casa da oltre vent’anni – alcune rare (e curiose) opere gi Giacomo Balla. Degna di nota una bella rassegna di artisti della Transavanguardia (un movimento riscoperto dai collezionisti, che sta vivendo una nuova primavera), con una tecnica mista su carta di Nicola De Maria a 18.000 Euro, un olio di Sandro Chia anch’esso a 18.000 Euro, e un olio su cartone di Mimmo Paladino a 50.000 Euro.

Meritevoli di un discorso a parte per il loro interesse “storico” l’opera di Enrico Baj, del 1955, olio su tela a 60.000 Euro, ed un’altra tela di Armando Pizzicato, del 1972, quest’ultima stimata 35.000 Euro. Si segnalano infine opere di nomi importanti nel panorama nazionale quali Crippa, Salvo, Saetti, Mirko Basaldella, Nunzio, Bellet, Getullio Alviani, Giulio Turcato, Zorio ed altrettanti di livello internazionale come Arman, Hains, Spoerri, Tornquist, Hartung, Nitsch, Mathieu.

Patek Philippe Calendario Annuale, ref 5035 (lotto n° 177)

La prima volta degli orologi a Fidesarte

E’ la prima volta che quest’importante casa d’aste s’impegna nel comparto degli orologi, settore che fa registrare un interesse sempre più intenso da parte di una vasta parte di pubblico. Un interesse messo in evidenza e sottolineato, anche dal fatto che molte riviste e/o quotidiani hanno previsto l’edizione di un inserto mensile o trimestrale che cura l’approfondimento su queste straordinarie “macchine del tempo”.

Tra i pezzi più significativi, due rari Patek Philippe

Tra i pezzi più importanti si segnalano due Patek Philippe: il raro Calendario Annuale rif. 5035, proposto a 12.500 Euro, ed un orologio-gioiello della stessa marca - pezzo commemorativo del 150° della maison svizzera - a “soli” 2500 Euro. Interessante la presenza del prezioso cronometro Frank Muller, crono rattrappante Endurance GT, ad un prezzo allettante: 7500 Euro. Pure degno di segnalazione l’ IWC Fliger DoppelChronograph in acciaio, a 3000 Euro.

Info

  • Asta Di Natale
  • Esposizione:
    fino a sabato 29 novembre 2008
    ore 10-12.30 e 15.30-19.30, festivi compresi
  • Vendita:
    domenica 30 novembre 2008, ore 15 (lotti dal n.1 al n. 269)
    Sessione unica
  • Fidesarte Venezia-Mestre
    Via Padre Giuliani 7
    Tel. (+39) 041 950354
  • Info:
    Catalogo on line

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader