Eventi » Premio Terna 01: i vincitori

Luigi Ontani, “Electricthrone”, 2007, Altro su fotografia lenticolare in cornice d'oro, cm 216 x 132. Opera vincitrice della Categoria Terawatt

Premio Terna 01: i vincitori

Grande successo per l’iniziativa a sostegno dell’arte contemporanea nata dal protocollo d’intesa fra MiBAC e Terna

a cura di Valentina Redditi, il 17/11/2008

La prima edizione del Premio Terna per l’Arte Contemporanea – inserito in un innovativo accordo recentemente stipulato fra Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Terna, Gestore della Rete Elettrica Nazionale – ha decretato i vincitori delle quattro categorie in cui si è articolato il concorso, scelti tra i 124 lavori finalisti selezionati tra tutte le opere partecipanti (3.158).

I tre primi classificati e il vincitore del Premio Online

Luigi Ontani di Vergato (Bologna) ha vinto nella categoria Terawatt (riservata agli artisti di fama) con l'opera “Electricthrone”; Francesco Arena di Torre Santa Susanna (Brindisi) nei Gigawatt (under 35) con “Pannello spaccato con testa di Nietzsche”; Andrea Chiesi di Modena nei “Megawatt” con “Kali yuga 57”.
Tutte le 3.158 opere iscritte al Premio Terna 01, a prescindere dalla categoria, hanno inoltre partecipato al Premio Online, aggiudicato attraverso una votazione popolare sul sito del concorso (circa 130 mila accessi e oltre 3 milioni di pagine visitate dal 1° luglio scorso) che ha designato vincitore Gian Maria Tosatti (di Roma) con l'opera "I giorni del silenzio - devozioni ix - i", a cui va un premio del valore di 5 mila euro.

Gli altri vincitori nelle varie categorie

Francesco Arena, "Pannello spaccato con testa di nietzsche", 2007, Altro su multistrato di pioppo, cm 252 x 185, 2007. Opera vincitrice della Categoria Gigawatt

Gli altri vincitori oltre ai primi classificati sono, per la categoria Gigawatt: Giovanni Ozzola (Firenze), Elena Baldelli (Savona), Gabriele Giugni (Roma), Riccardo Albanese (Battipaglia, Salerno), Davide Eron Salvadei (Rimini), Gabriele Bonato (Palmanova, Udine). Per la categoria Megawatt: Laura Cantarella (Torino), Rocco Dubbini (Ancona), Davide Bertocchi (Modena), Raffaella Mariniello (Napoli), Antonio Riello (Treviso), Giovanni Albanese (Bari).

La giuria del Premio Terna 01: presidenti Luigi Roth e Flavio Cattaneo

La Giuria del Premio è stata presieduta da Luigi Roth e Flavio Cattaneo, e composta da Gianluca Marziani, Francesco Cascino, Alberto Alessi, Davide Blei, Silvia Evangelisti, Giovanni Giuliani, Gianfranco Maraniello, Cristiana Perrella, Thaddaeus Ropac, Paolo Sorrentino, Beatrice Trussardi, Julian Zugazagoitia.

Il premio di 100mila euro devoluto alla realizzazione del centro di documentazione del MAXXI

Il primo premio del valore di 100 mila euro, riservato al vincitore della categoria Terawatt, sarà devoluto interamente, in condivisione con l'artista, alla realizzazione del centro di documentazione del MAXXI, il futuro Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, coerentemente con il protocollo di intesa triennale tra Terna e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali finalizzato alla promozione e alla valorizzazione dell'arte contemporanea in Italia. Un'iniziativa originale e innovativa del Premio Terna che gli artisti famosi hanno condiviso accettando di contribuire, attraverso il proprio impegno diretto, alla realizzazione di un concreto e fruibile progetto culturale di sostegno dell'arte contemporanea.

I due primi classificati delle categorie Gigawatt e Megawatt si aggiudicano rispettivamente un premio acquisto di 10 mila euro l'uno. Gli altri classificati, dalla seconda alla settima posizione, si aggiudicano premi acquisto del valore di 2 mila euro, come previsto dal Bando di Concorso.

La mostra collettiva al Palazzo delle Esposizioni di Roma

Andrea Chiesi, "Kali yuga 57", 2008, olio su tela di lino, cm 70 x 100. Opera vincitrice della Categoria Megawatt

Le 15 opere vincitrici delle tre categorie e l'opera più votata online, nonché le 24 opere degli artisti di fama che hanno partecipato nella categoria Terawatt, saranno in mostra dal 26 al 30 novembre presso il Palazzo delle Esposizioni, a Roma, durante un evento espositivo.

Tutte le opere vincitrici, Gigawatt e Megawatt, saranno acquisite da Terna ed entreranno a far parte della collezione di opere di arte contemporanea dell'Azienda.

Il successo dell’iniziativa e la collaborazione fra mondo dell'arte e istituzioni

«Le opere selezionate erano tutte di grande valore e questo ha richiesto un attento, e anche appassionato, esame da parte mia, del Presidente Roth e di tutti gli autorevoli Giurati», ha commentato Flavio Cattaneo a conclusione della votazione. «Ai vincitori vanno i nostri complimenti e ringraziamenti. Vorrei però sottolineare che si tratta soprattutto della vittoria di tutti gli artisti, di tutti coloro che hanno partecipato al Premio Terna, un progetto sostenuto fin dall'inizio da un'importante collaborazione del mondo dell'arte, della cultura, delle istituzioni. Non potevamo immaginare una partecipazione ed un incoraggiamento simili, che ci dimostrano come l'iniziativa sia partita in modo positivo».

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader

Articoli correlati

a cura di Valentina Redditi, il 10/10/2008

MiBAC e TERNA, accordo per l’arte contemporanea

Promuovere e valorizzare l’arte contemporanea italiana attraverso una sinergia virtuosa fra impresa privata e istituzioni. È questa la finalità di un protocollo d’intesa molto innovativo firmato mercoledì 8 ottobre dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Sandro Bondi, e l’Amministrato...

a cura di Redazione, il 30/08/2008

PREMIO TERNA 01

Ci sarà tempo fino al 30 ottobre 2008 per partecipare alla prima edizione del concorso a premi “Premio Terna 01” lanciato da Terna, Gestore della Rete Elettrica Nazionale. La Premiazione ufficiale e la mostra espositiva si svolgeranno a seguire, entro la fine dell’anno. Il concorso è finalizz...