Eventi » Collection de Passions, in mostra la Collezione di Anne Gruner Schlumberger

Collection de Passions, in mostra la Collezione di Anne Gruner Schlumberger

a cura di Redazione, il 28/02/2007

Da un sogno di una donna imprenditrice, intelligente e caparbia, nasce molti anni fa, precisamente a Les Treilles nella splendida campagna provenzale, uno spazio dedicato all’arte, all’architettura, alla cultura del paesaggio, all’educazione e al sostegno della creatività umana. Anne Gruner Schlumberger (1905 – 1993), questo il nome dell’illuminata mecenate che nell’arco degli anni ha costituito una prestigiosa Collezione d’arte – con opere, tra gli altri, di grandi maestri come Picasso, Ernst e Matta – che sarà in mostra dal 2 marzo nella sale della Galleria Gruppo Credito Valtellinese di Milano, in un’eccezionale racconto che parla di un sogno divenuto realtà.
La Collezione della Fondazione Des Treilles, luogo magico situato vicino a Tourtour nel Sud della Francia, è nata, oltre alla lungimiranza di Anne Gruner Schlumberger, anche grazie alla complicità che la donna aveva con l’architetto Pierre Barbe e al paesaggista Henri Fisch, autore, insieme a José Luis Sert dei giardini delle Fondazione Maeght.
Anne, ereditato da una zia questo dominio provenzale, ne rimase subito incantata. 
“Come una scultrice davanti all’argilla – ricorda Anne Gruner Schlumberger - sentivo volumi e forme, ne prendevo un immenso piacere, un legame intenso mi univa alla diversità delle vedute e dei lineamenti della terra”.
Le sono stati necessari più di 20 anni ed investimenti davvero importanti per trasformarlo in un luogo unico dove creatori e ricercatori si ritrovano, così come avveniva alla corti dei Mecenati delle generazioni passate. In questi decenni, personalità politiche di diversi Paesi, illustri artisti, musicisti, pittori, scultori, scrittori hanno soggiornato a Les Treilles per periodi di riflessione o lavoro o per confrontarsi in settimane di studio. Anche oggi, grazie all’attività della Associazione Amici di Les Treilles, ricercatori di diverse discipline, dalle scienze mediche e fisiche a quelle artistiche, si incontrano a Les Treilles confrontandosi interdisciplinarmente o partecipando a seminari o laboratori di alta ricerca.
I più grandi nomi, dai già citati Picasso e Max Ernst, con cui aveva uno stretto legame d’amicizia, a Brauner, Matta e i più giovani come Takis e tanti altri, sono presenti nella sua collezione. I quadri e le opere sono stati scelti da Lei, con un gusto e uno sguardo particolare, legato al suo amore per la terra e alle sue preferenze per un certo primitivismo.
Adesso una grande mostra, grazie alla collaborazione che lega la Galleria del Credito Valtellinese alla Fondazione Des Treilles, svela l’intera Collezione, fatte salve le grandi installazioni che Anne Gruner Shlumberger commissionò per il parco della sua Fondazioni e che risultano inamovibili.
L’esposizione è patrocinata dalla Presidente della Fondazione, Maryvonne de Saint-Pulgent, ed è curata da Daniel Giraudy e, per l’Italia, da Dominique Stella, con la direzione artistica di Giovanni Quadrio Curzio.
 
 

Scheda tecnica

Collection de Passions, Passion de Collections
dal 2 marzo al 30 maggio 2007

Curatori:
Daniel Giraudy, Dominique Stella (per l´Italia)

Galleria Gruppo Credito Valtellinese
Milano, Corso Magenta 59

Orario di apertura:
lun-sab, ore 12-19

Biglietti:
Ingresso libero.

Catalogo:
Fondazione Gruppo Credito Valtellinese, in vendita presso la galleria al prezzo di € 25.

Info:
Galleria Gruppo Credito Valtellinese
Tel. (+39)02 48 008 015 – Fax (+39)02 48 14 269
galleriearte@creval.it
Gruppo Credito Valtellinese

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader