Mostre » A Firenze le donne di Laura Aprile

Laura Aprile. Alice e il suo calice, cm 70x100

A Firenze le donne di Laura Aprile

37 opere della pittrice ragusana in mostra a Palazzo Coveri

a cura di Bernd Noack, il 20/10/2008

Presentata dall’Assessore alla Cultura del Comune di Firenze Eugenio Giani, inaugura domani martedì 21 ottobre 2008 negli spazi della Galleria del Palazzo – Palazzo Coveri a Firenze la nuova mostra personale dell’artista siciliana ma fiorentina d’adozione Laura Aprile, dal titolo “Retroscena”, dove saranno esposte trentasette opere ad olio su tela di dimensioni variabili, da 35x25 fino a 110x80cm. Accompagna la mostra un catalogo edito da Bandecchi & Vivaldi a cura di Alessandro Paladini con testi di Eugenio Giani, Violante Binazzi e Valentina Vezzani.

Così la stessa artista

«Ho sempre privilegiato il figurativo nella mia pittura l’immagine resta l’elemento costante della forma estetica e del contenuto poetico. Mi piace scavare l’anima femminile lasciando a chi guarda le mie opere il compito di trovare traiettorie enigmatiche, suggestive, liriche o leggermente perverse che ogni essere umano cova dentro di se».

Le donne di Laura Aprile nelle parole di Violante Binazzi

[…]«Voltate, schive, misteriose, sembrano voler fuggire la mercificazione volgare della loro medesima carnalità, così sono le donne dipinte da Laura Aprile. In una società in cui il fisico sembra essere prediletto rispetto all’anima e il corpo della donna è spesso denigrato da pubblicità, quotidiani e riviste, quello che l’opera di Aprile ci propone è una fisicità seducente attraverso la quale avviene la rivalutazione del corpo»[…].

Valentina Vezzani sull’opera dell’artista

[…]«Laura Aprile è regista, sceglie l'inquadratura dei soggetti omettendo parti del volto: gli occhi. Ed è senza quegli occhi che il soggetto diviene una donna qualunque. Questo, il corpo del sogno.
Il sogno che prende corpo in questa pittura, corpo di donna. É una pittura che ci conduce ad esplorare una dimensione che è quella dell'artista stessa in quanto donna e che si inoltra nel vasto territorio dell'inconscio. Dove il sogno è il risultato delle nostre pulsioni e dei nostri desideri, ed essendo produttore di immagini non può trovare, nella parola, lo strumento d'interpretazione»[…].

Note biografiche di Laura Aprile

Laura Aprile, nasce e Ragusa. Diplomata all’Accademia di Belle Arti di Firenze, ha svolto un percorso di ricerca e affinamento del proprio linguaggio pittorico sempre accosto all’indirizzo figurativo. Fin dalle sue prime mostre personali riscuote successo di critica, facendosi apprezzare per i ritratti e i nudi che resteranno i temi principali della sua pittura.

Nel 1992 si trasferisce definitivamente a Firenze, continuando a coltivare forte interesse per il disegno e la ritrattistica, anche fotografica.
Il contatto e i sodalizi con alcuni critici e i maggiori artisti fiorentini, ha portato ulteriore maturazione nella forma e nei contenuti del suo lavoro.

Dal 2004 i soggetti dei suoi quadri sono prevalentemente femminili, impaginati con tagli decisi e ampio rilievo ai gesti. Una graduale messa a punto sul valore dell’immagine, che Laura Aprile considera solo una parte, o un indizio, di un intero universo.
Le principali esposizioni di Laura Aprile

Scheda Tecnica

  • Laura Aprile. “Retroscena”
    dal 21 ottobre al 1 novembre 2008
    Inaugurazione: martedì 21 ottobre, ore 18.30
  • Galleria del Palazzo- Palazzo Coveri
    Firenze, Lungarno Guicciardini 19
  • Orario di apertura:
    tutti i giorni, ore 11-13 e 15.30-19.30
  • Biglietti:
    Ingresso libero
  • Catalogo:
    Bandecchi & Vivaldi Ed. a cura di Alessandro Paladini
    Testi di Eugenio Giani, Violante Binazzi e Valentina Vezzani
  • Info:
    Tel. e Fax (+39) 055 281044
    Organizzazione - Chiara Giustini info@galleriadelpalazzo.com
    Ufficio Stampa - Beatrice Cifuentes Sarmiento beatrice@galleriadelpalazzo.com
    Galleria del Palazzo

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader