Eventi » ARTEFIRENZE 2008

ARTEFIRENZE 2008

Alla Fortezza da Basso di Firenze, in programma dal 26 al 29 settembre la terza edizione della Mostra Mercato d’Arte Moderna e Contemporanea promossa e organizzata da NEF - Nord Est Fair Srl di Padova

a cura di Angelo Pinti, il 23/09/2008

Torna alla Fortezza da Basso per il terzo anno consecutivo l’appuntamento con ARTEFIRENZE - Mostra Mercato d’Arte Moderna e Contemporanea, in programma al Padiglione Spadolini da venerdì 26 fino a lunedì 29 settembre 2008.

Tra le mostre di riferimento più importanti in Italia

La manifestazione, promossa e organizzata da NEF - Nord Est Fair Srl di Padova - società leader nell’organizzazione di fiere del mercato dell’arte con altri quattro eventi annuali (Padova, Genova, Parma e Brescia) - si attesta fra le mostre di riferimento più importanti in Italia per l’approfondimento del mercato dell’arte moderna e contemporanea. Circa 15.000 i visitatori fatti registrare dall’edizione 2007, fra i quali molti turisti stranieri, che in Firenze hanno una delle mete più amate e frequentate.

«Una terza edizione all’insegna dell’ottimismo» (Nicola Rossi, a.d. NEF)

Renato Guttuso, Senza titolo, 1959/60, china acquerellata su cartoncino, cm 51x36. Galleria Arte Giò Art (Lucca)

«ARTEFIRENZE – spiega Nicola Rossi amministratore delegato di NEF – patrocinata dal Comune di Firenze e dalla Provincia di Firenze, inaugura questa terza edizione all’insegna dell’ottimismo, consapevole del ruolo conquistatosi fra le esposizioni fiorentine come osservatorio irrinunciabile per monitorare, in una città d’arte come Firenze, anno dopo anno, il mercato dell’arte moderna e contemporanea».

«Pur non sottovalutando il difficile momento storico e la delicata fase che sta vivendo la finanza internazionale – prosegue Nicola Rossi – «c’è grande attesa per questa manifestazione fiorentina che mette in scena opere dal Novecento ad oggi ed il ruolo insostituibile delle gallerie che è quello di scoprire gli artisti, sostenerli con mostre e pubblicazioni e formare il gusto del pubblico e dei collezionisti».

A proposto di collezionisti, sono proprio loro, ma anche chi vorrebbe diventarlo, il target di una manifestazione come ARTEFIRENZE. «C’è ancora più voglia di ‘vedere’ che di ‘acquistare’, è questo il motivo del disequilibrio economico della scorsa edizione rispetto alle file al botteghino» ha spiegato ancora Nicola Rossi in sede di presentazione. «Ma siamo fiduciosi perché dove sono nate delle fiere importanti, si è sviluppato anche un forte collezionismo».

L’arte contemporanea in Italia: un fenomeno culturale ed un mercato in ascesa

Attesi artisti, galleristi, critici, collezionisti e semplici appassionati, quest’ultimi un numero sempre crescente in Italia, come emerge da una recente ricerca a cura dell’Ispo (Istituto per gli Studi sulla Pubblica Opinione). Sono infatti 14 milioni gli italiani che abitualmente frequentano musei ed esposizioni, dei quali 9 milioni con il pallino dell’arte contemporanea e ben 5 milioni desiderosi anche di acquistare qualche opera.

Bruno Landi, Natura morta con maschera, 1998, olio su tela, cm 100x100. Galleria Mag’Arte (Mantova)

Il settore attrae maggiormente i più giovani e il potenziale di crescita è elevatissimo, tenuto conto anche del forte appeal presso quei marchi del fashion ‘made in Italy’, mecenati del ventunesimo secolo, pronti ad investimenti milionari per l’apertura di fondazioni no-profit in omaggio all’arte contemporanea.

E se la ‘fortuna’ dei giovani talenti è sempre più in mano a sfrontati business man, pronti a lanciare un artista, farne salire le quotazioni e poi abbondonarlo al suo destino come Damien Hirst (capofila inglese dei cosiddetti Ybas - Young British Artists - che ha visto crescere in valore le sue opere del 224% tra il 2000 e il 2007 e nella settimana scorsa da Sotheby’s a Londra battere il suo “Vitello d’oro” per 10,3 milioni di sterline), grazie ai due fratelli pubblicitari inglesi Saatchi (orientati adesso sui nuovi astri nascenti indiani e cinesi), le mostre-mercato restano sempre e comunque un polo di attrazione fondamentale rivolto ad un pubblico ampio e indifferenziato, all’interno del quale scovare nuovi potenziali clienti ed appassionati.

A Firenze una settantina fra le più prestigiose gallerie italiane

A contendersi le attenzioni dei collezionisti alla Fortezza da Basso dal 26 al 29 settembre 2008, una settantina fra le più prestigiose gallerie italiane che porteranno in mostra opere d’alto livello di artisti di fama internazionale. Il visitatore attraverserà un percorso che lo condurrà fra le più importanti correnti artistiche del ‘900, dall’apertura del secolo fino alle recenti avanguardie. Spazio dunque a capolavori dell’Espressionismo, Surrealismo, Futurismo, Metafisica, Arte Cinetica, Cubismo, Astrattismo fino a giungere alla Transavanguardia, all’Arte Povera e all’Arte concettuale.

Fra gli artisti presentati nella precedenti edizioni, Afro, Arman, Baj, Balla, Boetti, Botero, Burri, Carrà, Chagall, Christo, Chia, De Pisis, Fontana, Guttuso, Hartung, Klee, Magritte, Matta, Melotti, Mirò, Morandi, Paladino, Picasso, Rosai, Rotella, Schifano, Schneider, Talani, Warhol e altri ancora.
Grandi nomi (per poche tasche) e talenti emergenti (per molte) sono attesi anche quest’anno. Il top assoluto per quanto riguarda il prezzo dovrebbe essere un Fontana museale da 1,2 milioni di euro.

Nabil, “P. P. 7”, 2007, installazione su tela, cm 120x120. Galleria d’Arte Arigoni (Macerata)

ARTEFIRENZE: un’offerta fieristica completa

ARTEFIRENZE completa la sua offerta fieristica grazie alla presenza di numerose case editrici, siti web specializzati, incontri con gli artisti, collezionisti e critici. L’evento offrirà una visione completa del mercato attuale, sia nel panorama italiano che in quello internazionale, offrendo ai visitatori interessanti opportunità di investimento.

La novità del 2008: l’accostamento di arti visive e moda

Un’ulteriore novità è rappresentata dall’ampliamento dell’offerta fieristica alle arti non visive, già sperimentato con successo dalla NEF a Parma. A Firenze l’accostamento studiato (ovviamente non a caso) è quello con la moda. L’idea, raccolta e sviluppata dal gallerista Carlo Frittelli in collaborazione con il noto stilista Roberto Biagini, vedrà l’allestimento di una particolare area coinvolgerà un’opera di grandi dimensioni di un giovane artista in forte crescita di considerazione come Luca Matti.

    Scheda Tecnica

  • “ARTEFIRENZE - Mostra Mercato d'Arte Moderna e Contemporanea”
    dal 26 al 29 settembre 2008
    Inaugurazione: giovedì 25 settembre, ore 18
  • Fortezza da Basso
    Firenze (a 250 m dalla Stazione Centrale S. M. Novella)
  • Orario di apertura:
    ven-sab-dom, ore 10-20; lun, ore 10-13
  • Biglietti:
    Intero € 8, ridotto € 4 (studenti e over 60); ingresso libero per le scolaresche previa prenotazione
  • Organizzatore:
    NEF - Nord Est Fair Srl (Padova)
  • Info:
    Tel. (+39) 049 8800305 – Fax (+39) 049 8800944
    fiere@intermediasrl.org
    ArteFirenze 2008

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader

Articoli correlati

a cura di Redazione, il 26/10/2007

ARTEFIRENZE 2007: un consuntivo

Dodicimila visitatori, con un incremento del 20% rispetto al 2006, documentano la riuscita dell’edizione 2007 della mostra mercato fiorentina. Aumenta la qualità e l’attenzione dei collezionisti, giunti anche da altre città italiane e dall’estero, così come il giro d’affari, a conferma dell’ot...

a cura di Redazione, il 09/10/2007

ARTEFIRENZE 2007, pensando al mercato

La seconda edizione della mostra mercato fiorentina avvicina l’obiettivo di lungo termine della manifestazione, ovvero contribuire a fare del capoluogo toscano uno snodo del mercato dell’arte contemporanea. Anche con il supporto delle istituzioni pubbliche locali....

a cura di Redazione, il 25/09/2007

ARTEFIRENZE 2007

Dopo il successo del 2006, torna alla Fortezza da Basso la manifestazione che mira a fare di Firenze un nuovo punto di riferimento per il mercato dell’arte moderna e contemporanea. Circa settanta le gallerie presenti alla fiera, con opere di artisti di fama internazionale esposte su una superf...