Eventi » VOLTI. FEDERICO PATELLANI E IL CINEMA

Luchino Visconti (foto Federico Patellani)

VOLTI. FEDERICO PATELLANI E IL CINEMA

In occasione di Panoramica 2008 e della Festa del Cinema, una mostra di scatti che il grande fotoreporter italiano dedicò ai miti della settima arte, esposti all’aperto in una delle più affascinanti vie di Milano

a cura di Bernd Noack, il 05/09/2008

Trentacinque immagini di cinema scattate da Federico Patellani (Monza 1911 - Milano 1977), uno dei maestri della scuola di reportage italiana, saranno esposte dal 6 al 26 settembre lungo Corso Vittorio Emanuele II a Milano, in espositori illuminati da energia solare. La mostra fotografica - intitolata “Volti. Federico Patellani e il cinema” – è curata da Kitti Bolognesi e Giovanna Calvenzi e si svolge in occasione di “Panoramica 2008”, rassegna che porta a Milano i migliori film della Mostra di Venezia e del Festival di Locarno, che si svolgerà dal 8 al 14 settembre, e della Festa del Cinema (15 e 16 settembre).

Immagini che celebrano soprattutto l’epoca gloriosa del Neorealismo

Sofia Loren (foto Federico Patellani)

Le suggestive fotografie in bianco e nero esposte a Milano ricordano in particolare il periodo del Neorealismo, una delle epoche gloriose del cinema italiano, nella quale era possibile vantare grandi attori e registi di valore internazionale, per celebrare l’importanza che il nostro Paese ancora oggi riveste nella cultura cinematografica. Il tutto inserito in una passeggiata lungo la più affascinante tra le vie milanesi e con l’apporto di una tecnologia - quella dei pannelli solari fotovoltaici che permettono l’illuminazione notturna degli espositori - completamente ecologica e rispettosa dell’ambiente.

I volti e gli atteggiamenti dei registi e degli attori più amati: Federico Fellini, Luchino Visconti, Roberto Rossellini, Sofia Loren, Gina Lollobrigida, Kirk Douglas, Anthony Quinn…

Il mondo del cinema è stato, fra i molti temi affrontati da Federico Patellani, uno fra i più significativi per una analisi del costume e dei modelli di comportamento italiani. Il grande fotografo ha documentato la realizzazione di alcune delle più importanti pellicole italiane dal secondo dopoguerra in poi.
In mostra troviamo fotografie che datano dalla fine degli anni Trenta ai primi anni Sessanta e ci restituiscono volti e atteggiamenti dei personaggi del cinema più amati e popolari, attori, attrici e registi molto noti: da Sofia Loren a Totò, da Gina Lollobrigida a Marina Vlady, da Silvana Mangano a Roberto Rossellini, da Giulietta Masina a Luchino Visconti, da Vittorio De Sica a Ingrid Bergman, da Kirk Douglas ad Anthony Queen.

Le foto appartengono all’archivio conservato dal Museo di Fotografia Contemporanea

Federico Fellini e Giulietta Masina (foto Federico Patellani)

Le immagini in mostra provengono interamente dalle collezioni del Museo di Fotografia Contemporanea, che conserva l’intero archivio Patellani (oltre 700.000 scatti) e una fedele ricostruzione dello studio di piazza Tricolore del fotografo, con i mobili disegnati da lui stesso.
Il Museo di Fotografia Contemporanea ha messo inoltre a disposizione le strutture espositive con pannelli solari fotovoltaici.

Un’iniziativa a “Impatto Zero” realizzata in collaborazione con LifeGate

“Volti. Federico Patellani e il cinema” è presentata dal Comune di Milano, Settore Tempo libero, da Agis Lombarda e dal Museo di Fotografia Contemporanea. Si tratta di un’iniziativa a Impatto Zero realizzata in collaborazione con LifeGate.

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader