Mostre » Gaspare Manos. URBIS

Gaspare. Trittico Besarel, 2006

Gaspare Manos. URBIS

Tra oli, acrilici di medie e grandi dimensioni e disegni, 150 opere realizzate negli ultimi 25 anni dall’artista veneziano testimoniano il suo percorso ideativo come una sorta di diario di viaggio

a cura di David Bernacchioni, il 30/08/2008

Il Museo Diocesano di Venezia ospita a partire dal 1° settembre 2008 un’importante esposizione dedicata all’opera del giovane artista veneziano Gaspare Manos, che propone del prestigioso spazio espositivo una selezione di opere realizzate a partire dal 1982.

Non una vera e propria mostra antologica quindi, ma senza dubbio un interessante approfondimento sull’arte di Gaspare, grazie ai circa 150 lavori proposti che coprono 25 anni, il periodo che va dal 1982 al 2007. Si tratta di oli, acrilici di medie e grandi dimensioni più una serie di disegni che testimoniano il percorso ideativo di Gaspare come una sorta di diario di viaggio.

I motivi della mostra

Con questa mostra, che è tra l’altro in concomitanza con la Biennale d’Architettura, l’artista si propone di colmare il divario, quasi divorzio tra pittura e architettura che lui vede come una caratteristica dei tempi moderni.

Scrive Rosa Maria Malet di lui nella presentazione in catalogo

«Il dono evidente – e difficile – che ha di captare un istantanea, quando disegna una piazza, una cattedrale o un ponte, lo rendono invidiabile. Il concetto che ha dello spazio lo avvicina all’architettura. Il suo dominio del colore gli trasmette la responsabilità di essere un erede della grande tradizione pittorica del suo paese.»

Chi è GASPARE

GASPARE si colloca come uno dei più apprezzati artisti della sua generazione nel panorama Europeo. Italiano, veneziano e dalmata di origine, nato a Bangkok nel 1968, residente a Londra, ha vissuto a Nairobi, Ginevra, Atene, Parigi, Bruxelles e Londra, e ha viaggiato in oltre 100 paesi. Le sue opere sono presenti in numerose collezioni private italiane ed estere. Nella seconda meta’ del 2008, oltre alla mostra al Museo Diocesano, si inaugurano anche mostre delle opere di GASPARE a Vienna e New York. L’artista attualmente lavora tra Londra, Venezia e Barcellona.

Chi promuove l’evento

L’evento è patrocinato dal Museo Diocesano di Venezia, dall’Assessorato alla Produzione Culturale del Comune di Venezia e dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Venezia.

Scheda Tecnica

  • Gaspare Manos. “URBIS”
    dal 1° settembre al 28 settembre 2008
    Inaugurazione ufficiale: sabato 13 settembre, ore 12
  • Museo Diocesano Sant’Apollonia
    Venezia, Ponte della Canonica, San Marco
  • Orario di apertura:
    tutti i giorni, ore 10-18; lun chiuso
  • Catalogo:
    in mostra, con testi di Alan Jones e Rosa Maria Malet
  • Info:
    Studio Antonio Dal Ponte
    Venezia, San Polo 622, 30125
    Tel. (+39) 041 5239315 – Fax (+39) 041 2417651
    studiodalponte@libero.it

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader