Mostre » Ilaria Loquenzi. RICORDI ROMANI

Il logo della manifestazione

Ilaria Loquenzi. RICORDI ROMANI

Alla Kyo Art Gallery di Viterbo gli scatti della giovane artista romana, che affrontano temi importanti come la sostenibilità, il recupero del patrimonio architettonico e l’inserimento nel paesaggio

a cura di Valentina Braschi, il 29/08/2008

Inserita nell’ambito della manifestazione 1VT 3M ENDEMIA, inaugura sabato 30 agosto 2008 nelle sale della Kyo Art Gallery di Viterbo la mostra personale di Ilaria Loquenzi intitolata “Ricordi romani”. La serie fotografica di Ricordi romani nasce su commissione del PARC per l’immagine-logo del Padiglione italiano del Festival di Architettura di Londra Sustainab.Italy - Contemporary ecologies. Energies for Italian Architecture, evento nato come una ricerca intorno ai progetti portati avanti dalle nuove generazioni di architetti italiani, dove il patrimonio culturale, architettonico e il territorio sono considerate risorse primarie ed essenziali da tutelare.

Roma scenografia perfetta per l’artista

Roma, città natale dell’artista, è diventata la scenografia perfetta per un tema così complesso quale la sostenibilità, il recupero del patrimonio architettonico e l’inserimento nel paesaggio. La composizione dell’immagine nasce da una sorta di mini istallazione che condensa e rappresenta una serie di pensieri, emozioni e riflessioni.

Un bicchiere da cocktail

Un bicchiere da cocktail contiene al suo interno ghiaccioli-souvenir con i simboli di Roma, il Colosseo, il Vaticano, ma anche elementi architettonici e naturali. La cannuccia rossa o la fetta d’arancio dona alla piccola architettura il colore, ma anche la leggerezza e la spensieratezza che ogni visitatore riporta dalle vacanze romane.

Alla Kyo un “intervento di marketing artistico on site specific giocato sulla memoria”

Per la mostra alla Kyo - realizzata in collaborazione con l’AC.Danae_Arte_Contemporanea di Carbognano e curata da Antonella Pisilli e Francesca Pontuale - Ilaria Loquenzi realizzerà come lei stessa l’ha definito, un“intervento di marketing artistico on site specific giocato sulla memoria” realizzerà per l’occasione una serie limitata di bottiglie di Chin8neri con etichetta d’artista e ricreerà con una finta pubblicità radiofonica i suoni e l’atmosfera degli anni ’50 e l’ottimismo del boom economico.

Scheda Tecnica

  • Ilaria Loquenzi. ”Ricordi romani”
    dal 30 agosto al 18 settembre 2008
    Inaugurazione: sabato 30 agosto, ore 18
  • Curatori:
    Antonella Pisilli, Francesca Pontuale
  • Kyo Art Gallery
    Viterbo, via San Pellegrino 55
  • Ufficio stampa:
    Massimiliano del Ninno
    Tel. e Fax (+39) 0761 340378 – (+39) 339 7865017
    ufficiostampakyo@tele2.it

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader