Libri » I MAESTRI DELLA LUCE IN TOSCANA

La copertina del volume su Giovanni Fattori firmato da Stefano Fugazza per la collana «I maestri della luce in Toscana», di Mauro Pagliai Editore

I MAESTRI DELLA LUCE IN TOSCANA

Mauro Pagliai Editore vara una nuova collana, diretta dagli storici dell’arte Dario Matteoni e Francesca Cagianelli, concentrata sull’area artistica dei post-macchiaioli. L’ottavo volume della serie è firmato da Stefano Fugazza ed è dedicato a Giovanni Fattori

a cura di Valentina Redditi, il 25/08/2008

Otto eccellenti pittori toscani dell’Ottocento e del Novecento, da Renato Natali a Ulvi Liegi, da Gino Romiti a Giovanni Bartolena, da Plinio Nomellini a Cafiero Filippelli e Oscar Ghiglia, per finire con Giovanni Fattori. Sono loro i protagonisti della collana «I maestri della luce in Toscana», diretta per le edizioni Mauro Pagliai dagli storici dell’arte Dario Matteoni e Francesca Cagianelli e concentrata sull'area artistica dei post-macchiaioli.

Otto monografie d’arte realizzate da specialisti del settore

Gli otto volumi sono firmati da specialisti come Stefano Fugazza, Emanuela Angiuli, Nicoletta Colombo e colmano una lacuna bibliografica annosa restituendo al grande pubblico artisti finora esplorati solo marginalmente come Filippelli, Liegi o Romiti ma anche figure ormai consacrate e note a tutti quali Fattori, Nomellini o Natali. Ciascuna di queste approfondite monografie d'arte - dal formato maneggevole e dall’economico prezzo di 12 euro - racchiude un testo critico e illustrativo della vita dell’artista e le riproduzioni a colori di un’ampia selezione delle opere.

Libri da leggere d’un fiato, con saggi di facile lettura e ricchi corredi iconografici

Dopo la capillare diffusione dei primi quattro volumi sui maestri labronici, già dal mese di luglio si sono resi disponibili in libreria anche i successivi quattro: Nomellini, Filippelli, Ghiglia e Fattori.
Grazie alla sua essenza divulgativa, con saggi di facile lettura e corredi iconografici ricchi e originali, ciascuna di queste opere permetterà di apprezzare un grande maestro facendosi leggere tutta d’un fiato.

Il volume di Stefano Fugazza dedicato a Giovanni Fattori

“Giovanni Fattori - Il vero tra forma, linguaggio e sentimento”, di Stefano Fugazza, è il titolo dell’ottavo volume della collana «I maestri della luce in Toscana» edito da Mauro Pagliai.
Giovanni Fattori (1825-1908) è considerato, a fianco di Silvestro Lega e Telemaco Signorini, il più importante esponente dei Macchiaioli e insieme uno dei più significativi pittori dell’Ottocento italiano. Documentò da un lato la realtà storica attorno a lui, in particolar modo le battaglie, dall’altro seppe registrare la bellezza della natura e la fatica del lavoro nelle campagne.

Fu anche ritrattista fine nell’analisi psicologica dei soggetti, che troviamo sempre caratterizzati nei tratti dei volti come nelle posture dei corpi. Eccellente nella grafica, specialmente nell’acquaforte, che piegò a una sua maniera personale fatta di brevi segni che dialogano fino a formare figure, paesaggi, luci e ombre. Riguardo al suo modo di intendere la pittura scrisse: «Ho amato l’arte, e l’amo ardentemente tutt’ora. Credo fermamente che l’arte non abbia bisogno di pedanterie, ma di mezzi molto semplici in tutte le materie che devono servire a riprodurre, sia sulle tele, tavole ecc. – tavolozza semplice, pochi colori: inutili i tanti che fanno il lusso dei dilettanti».

    Scheda Tecnica

  • Titolo: Giovanni Fattori - Il vero tra forma, linguaggio e sentimento
    Editore: Mauro Pagliai (Firenze, 2008)
    Collana: I maestri della luce in Toscana / Collana di monografie d'arte dell'800 e del '900, n. 8
    Autore: Stefano Fugazza
    Pagine: 128
    Illustrazioni: a colori
    Formato: cm 17x24
    Rilegatura: brossura
    Lingua: Italiano
    Prezzo: € 12,00
    ISBN: 978-88-564-0029-8
  • Info:
    Mauro Pagliai
    Via Livorno, 8/32
    50142 Firenze
    Tel. (+39) 055 737871 (n. 15 linee)
    info@polistampa.com

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader