Eventi » Milano, alla Fondazione Trussardi in mostra il mondo alla rovescia di Paola Pivi

Milano, alla Fondazione Trussardi in mostra il mondo alla rovescia di Paola Pivi

a cura di Redazione, il 12/11/2006

La Fondazione Nicola Trussardi porta a Milano il mondo “alla rovescia” di Paola Pivi, una delle punte di diamante della giovane arte italiana, vincitrice nel 1999 del Leone d’Oro alla Biennale di Venezia. L’esposizione si intitola “My Religion Is Kindness. Thank You, See You In The Future” e inaugura martedì 14 novembre negli spazi dei Vecchi Magazzini della Stazione di Porta Genova. Impegnata nella mostra personale fin qui più importante della sua carriera, nonché prima assoluta nella sua città, l’artista ha immaginato per i maestosi spazi industriali dei Magazzini una combinazione di opere realizzate specificatamente per l’occasione e lavori recenti. L’esposizione è curata da Massimiliano Gioni, Direttore Artistico della Fondazione Nicola Trussardi.

Per le sue sculture, installazioni e fotografie, Paola Pivi si imbarca in operazioni dall’apparenza titanica, ma le risolve con la leggerezza e l’agilità di una circense. Le sue gesta sono al contempo assurde e leggendarie: ha fotografato l’isola di Alicudi per riprodurla in una stampa in scala uno a uno, ha portato zebre tra la neve e struzzi tra le onde, ha messo un aereo a pancia in su, rovesciato un tir di undici metri sul fianco, e persino inscatolato cento cinesi in una stanza.

Con cambiamenti di scala o mutamenti di scenario, il realismo magico di Paola Pivi trasforma operazioni apparentemente impossibili in gesti di una semplicità disarmante. Come in un laboratorio scientifico che sfida le leggi della fisica e dell’ingegneria, le installazioni dell’artista milanese sono esperimenti dell’immaginazione che costruiscono un mondo di favole governato dall’eccesso e dall’ironia. Attraverso un processo di mutazione genetica tanto giocoso quanto inquietante, Paola Pivi rimaneggia la natura inseguendo principi assurdi e sovvertendo ogni regola.

Il dadaismo ciclopico di Paola Pivi mette in discussione i meccanismi della nostra vita quotidiana spostando il limite di ciò che si può fare, vedere e concepire. Sempre alla ricerca di luoghi sconosciuti da trasformare in occasioni di incontro tra l’arte contemporanea e il pubblico, la Fondazione Nicola Trussardi prosegue il suo vagabondaggio nella città e arriva questa volta in uno degli spazi industriali più affascinanti di Milano: i Vecchi Magazzini di Porta Genova offrono lo scenario perfetto per scoprire l’opera di Paola Pivi e per fare il punto su una delle voci più interessanti della giovane arte italiana.

Paola Pivi è nata a Milano nel 1971 ed espone da molti anni nel circuito dei musei e degli spazi espositivi più importanti del mondo, tra i quali il Palais de Tokyo di Parigi, il Castello di Rivoli di Torino e il MACRO di Roma. Leone d’Oro alla Biennale di Venezia nel 1999, manifestazione a cui ha partecipato nuovamente nel 2003, Paola Pivi ha esposto in numerose mostre collettive ed esposizioni internazionali in spazi prestigiosi come il Museo d’Arte Contemporanea di Chicago, il PS1 di New York, la Hayward Gallery di Londra, il Museo d’Arte Moderna di Dublino e Manifesta 5 a San Sebastian. L’artista sta preparando una grande mostra personale per la prestigiosa Kunsthalle di Basilea che inaugurerà nel gennaio del 2007.

Scheda tecnica

Paola Pivi . "My Religion Is Kindness. Thank You, See You In The Future”
dal 14 novembre al 10 dicembre 2006
Inaugurazione: Martedì 14 novembre , ore 18.30

Vecchi Magazzini della Stazione di Porta Genova
Milano, Via Valenza 2

Orario di apertura:
Tutti i giorni, ore 10-20

Biglietti:
Ingresso libero

Info:
Tel. (+39) 02 8068821 – Fax (+39) 02 80688281
info@fondazionenicolatrussardi.com
Fondazione Nicola Trussardi
Milano, Piazza della Scala 5

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader