Special » Ferragosto, vacanza nel segno dell’arte

Le Galllerie dell'Accademia a Venezia

Ferragosto, vacanza nel segno dell’arte

Venerdì 15 agosto gran parte dei musei, monumenti e siti archeologici statali saranno aperti al pubblico. Per info su orari di apertura, prenotazioni ed eventuale costo del biglietto contattare il numero del call center nazionale al numero verde 800 991 199

a cura di Valentina Redditi, il 13/08/2008

Per chi vorrà, sarà possibile trascorrere un ferragosto all’insegna dell’arte e della cultura grazie allo sforzo messo in atto dal Ministero per i beni e le attività culturali e dei suoi dipendenti di garantire l’apertura venerdì 15 agosto di molti Musei e siti archeologici statali.
Per consultare gli elenchi completi dei musei archeologici e dei musei storici artistici ed etnoantropologici aperti vai sulla pagina dedicata del Mibac.

Le parole del Ministro per i beni e le attività culturali, Sandro Bondi

«I simboli dell’arte più conosciuti e i tesori dell’Italia minore diffusi sul territorio spesso vicini alle località turistiche, saranno visitabili anche il giorno di ferragosto. Un’occasione per i turisti e i cittadini italiani di rendere la vacanza un’opportunità per conoscere il ricco patrimonio artistico e culturale nazionale. Sono certo che sarà possibile scoprire con emozione le bellezze a volte celate del nostro territorio, sorprendendoci di quante meraviglie e tesori nascosti è ricca l’Italia.»

ALCUNE PROPOSTE PER REGIONE E CITTA’

Piemonte

In Piemonte aperti l’area archeologica di Industria a Monteu da Po (To), il castello e il parco di Agliè, il Museo delle Antichità Egizie, la Galleria Sabauda e Palazzo Reale di Torino.

Liguria

In Liguria aperti nel pomeriggio il Museo di Palazzo Reale e la Galleria di Palazzo Spinola a Genova, mentre a Luni sarà possibile visitare il museo e l’area archeologica.

Santa Maria delle Grazie a Milano, all’interno della quale è conservato uno dei dipinti più celebri al mondo, l’Ultima Cena di Leonardo da Vinci

Milano

A Milano aperti il Cenacolo Vinciano, l’Antiquarium “Alda Levi” e la Pinacoteca di Brera. In Lombardia visitabili la Rocca Scaligera di Sirmione, Palazzo Ducale a Mantova, il parco archeologico e l’antiquarium di Castel Seprio e il Parco delle Incisioni Rupestri a Capo di Ponte.

Trieste

A Trieste aperti il parco e museo del Castello di Miramare, mentre in Friuli Venezia Giulia sarà possibile visitare il Museo e l’area archeologica di Aquileia e quella di Cividale del Friuli.

Veneto e Venezia

Aperti a Venezia il Museo d’Arte Orientale a Ca’ Pesaro, il Museo Archeologico a Palazzo Ducale, le Gallerie dell’Accademia e la Galleria Franchetti a Ca’ d’Oro. Nel Veneto sarà possibile visitare Villa Pisani a Strà, il Museo Nazionale Archeologico di Adria, l’area archeologica di Feltre, quella di Concordia Sagittaria con la basilica paleocristiana e il Museo Nazionale Atestino a Este.

Bologna

A Bologna aperta la Pinacoteca Nazionale; in Emilia Romagna saranno visitabili il Castello di Torrechiara a Langhirano, il Complesso di Pomposa a Codigoro, il museo di Canossa, la Pinacoteca Nazionale di Ferrara e tutte le testimonianze tardo antiche di Ravenna (Museo Nazionale, Mausoleo di Teodorico, Basilica di S. Apollinare in Classe, Battistero degli Ariani).

Firenze

Accessibili i musei fiorentini di San Marco, Galleria Palatina di Palazzo Pitti, Galleria dell’Accademia e degli Uffizi, Museo Nazionale del Bargello, Giardino di Boboli, Cenacolo Andrea del Sarto e Villa della Petraia. In Toscana aperti la Cappella Bacci ad Arezzo, la Pinacoteca di Palazzo Mansi e il Museo Nazionale Villa Guinigi a Lucca, il Museo Nazionale San Matteo a Pisa, la Pinacoteca Nazionale a Siena, il Museo Archeologico Nazionale di Orbetello e la Villa Medicea a Poggio a Caiano.

Il piazzale degli Uffizi a Firenze

Perugia

A Perugia aperta la Galleria Nazionale dell’Umbria, a Spoleto la Rocca Albornoz, a Gubbio il Palazzo Ducale, a Orvieto il Museo Archeologico Nazionale e la necropoli etrusca.

Urbino

A Urbino sarà visitabile la Galleria Nazionale delle Marche, le rocche di Gradara e Senigallia, i Musei Archeologici Nazionali di Ancona, Arcevia, Ascoli Piceno e Cingoli.

Molise

In Molise aperti la mattina il complesso monumentale di Santa Maria delle Monache a Isernia, il Castello Pandone di Venafro, il Museo Sannitico di Campobasso e l’area archeologica del santuario italico di Pietrabbondante.

L’Aquila

All’Aquila visitabile il Museo Nazionale d’Abruzzo e l’area archeologica di Amiternum, a Pescara il Museo Casa D’Annunzio e l’area archeologica di Alba Fucens a Massa D’Albe.

Lazio

Nel Lazio visitabili tutti i musei e le aree archeologiche statali di Roma ad eccezione del Museo Preistorico ed Etnografico “Luigi Pigorini”, i monasteri di Santa Scolastica e San Benedetto a Subiaco, Villa d’Este e Villa Adriana a Tivoli, la necropoli etrusca e il museo archeologico di Cerveteri e il Museo delle Navi Romane di Nemi.

Campania

In Campania aperti la Galleria di Capodimonte, il Museo di San Martino, il Museo Duca di Martina a Napoli, la Certosa di San Giacomo, la Grotta Azzurra e Villa Jovis a Capri, gli Scavi di Pompei, Ercolano e Oplontis, la Reggia e il Parco di Caserta.

Ingresso del Museo e delle Gallerie Nazionali di Capodimonte

Calabria

In Calabria aperti il Palazzo Arnone di Cosenza, il Museo Statale di Mileto, il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria e il parco archeologico di Scolacium a Borgia.

Basilicata

In Basilicata visitabili il Museo Nazionale di Arte Medievale e Moderna di Matera, i musei archeologici di Venosa e di Potenza e l’area archeologica di Policoro.

Puglia

In Puglia aperti i castelli svevi di Castel del Monte, Bari e Trani e i musei archeologici di Fasano, Manfredonia e Gioia del Colle.

Sardegna

In Sardegna visitabili la Pinacoteca Nazionale e il Museo Archeologico di Cagliari e i complessi archeologici di Nuraghe Losa, Abbassanta e Barumini.

Info

  • Per informazioni su orari di apertura, prenotazioni ed eventuale costo del biglietto è attivo un call center nazionale che risponde al numero verde 800991199, gratuito per chiamate da telefonia fissa effettuate dal territorio italiano.
    Il servizio è accessibile tutti i giorni dalle 9 alle 19.
  • MiBAC

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader