Eventi » VANESSA BEECROFT alla Fondazione GOCA Palermo

Vanessa Beecroft, VB62, Spasimo Palermo, 2008. (Detail of sculpture not installed. Flavia)

VANESSA BEECROFT alla Fondazione GOCA Palermo

L’artista genovese, in occasione del debutto del neonato ente siciliano, presenta “VB62”, progetto comprendente un gruppo di sculture in gesso e un gruppo di donne, localizzate nello spazio sottostante l’abside della Chiesa di Santa Maria dello Spasimo

a cura di Bernd Noack, il 10/07/2008

La Fondazione GOCA Palermo inaugura la propria attività con un evento d’eccezione. Scenario della suggestiva iniziativa sarà la Chiesa di Santa Maria dello Spasimo - comunemente conosciuta come "Lo Spasimo'' – nella quale sabato 12 luglio 2008 (ore 18.30-21.30), l’artista Vanessa Beecroft presenterà la sua prima performance siciliana dal titolo “VB62”, lavoro che enfatizza, tra l’altro, il legame del progetto con la tradizione scultorea siciliana barocca.

VB62, progetto che affonda i propri legami con l’opera dello scultore palermitano Giacomo Serpotta

La scelta dello Spasimo, come luogo di rappresentazione del lavoro della Beecroft (nata a Genova nel 1969, vive e lavora a Los Angeles), enfatizza il legame del progetto con la tradizione scultorea siciliana barocca, in particolare di Giacomo Serpotta (1656 – 1732, Palermo). Definito da Donald Garstang “il principale artista dello stucco in Europa” e da Giulio Carlo Argan “uno dei massimi scultori del Settecento”, Serpotta realizzò un’autentica rivoluzione stilistica e culturale, rinnovando la tecnica tradizionalmente povera dello stucco in arte ricercata e alla moda.

Il richiamo alla figura del famoso scultore siciliano è ribadito dalla presenza, nella sessantaduesima performance di Vanessa Beecroft, di un gruppo di sculture in gesso e da un gruppo di donne, localizzate nello spazio sottostante l’abside della chiesa. Viene sempre mantenuta una distanza incolmabile con il pubblico, una separatezza che impedisce una reale chiarificazione di chi sia realmente presente e chi sia, invece, un’immagine.

Dal 17 luglio al 17 ottobre 2008 le sculture in mostra alla Galleria Civica d’Arte Moderna di Palermo

A partire dal 17 luglio le sculture, alla cui produzione hanno contribuito la galleria Lia Rumma (Milano/Napoli) e la galleria Massimo Minini (Brescia), saranno esposte fino al 17 ottobre presso lo spazio dedicato alle mostre temporanee della Galleria Civica d’Arte Moderna E. Restivo di Palermo, al Complesso di Sant’Anna.

Vanessa Beecroft, artista internazionale che indaga sulla condizione femminile

Vanessa Beecroft, VB62, Spasimo Palermo, 2008. (Detail of sculpture not installed. Line)

Il lavoro della Beecroft – che spesso indaga la condizione femminile ed alcuni temi ad essa correlati attraverso la realizzazione di complessi progetti performativi - è stato esposto a livello internazionale dal 1993. Tra i progetti realizzati: Pescheria di Rialto, Venezia, (2007, Biennale di Venezia); Gana Art Gallery, Seul (2007); National Gallery, Londra (2006); Espace Louis Vuitton, Parigi (2006); Neue Nationalgalerie, Berlino (2005); Kunsthalle Bielefeld, Bielefeld (2004); TWA Terminal Five, Aeroporto JFK, New York (2004); Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Torino (2003); Biennale di San Paolo, San Paolo (2002); Collezione Peggy Guggenheim, Venezia (2001); Palazzo Ducale, Genova (2001); Guggenheim Museum, New York (1998); P.S.1 Contemporary Art Center, Long Island City, New York (1994).

Chi ha contribuito all’iniziativa

L’evento VB62, a cura della Fondazione, è realizzato anche con il supporto del programma Sensi Contemporanei, in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, la Regione Siciliana - Dipartimento Turismo, Sport e Spettacolo e il Comune di Palermo.

Scheda Tecnica

  • Vanessa Beecroft. VB62
    sabato 12 luglio 2008, ore 18.30-21.30
  • Chiesa di Santa Maria dello Spasimo
    Palermo, via dello Spasimo 13
  • A cura di:
    Fondazione GOCA – Gallery of Contemporary Art Palemo
  • Realizzazione:
    Sensi Contemporanei, Ministero dello Sviluppo Economico, Regione Siciliana - Dipartimento Turismo, Sport e Spettacolo e Comune di Palermo
  • Produzione sculture:
    Galleria Lia Rumma e Galleria Massimo Minini
  • Realizzazione sculture:
    prof. Giuseppe Agnello, prof. Salvatore Rizzuti, Antonio Rizzo
  • Biglietti:
    Ingresso libero
  • Info:
    Fondazione GOCA
    Palermo, via Torremuzza 19
  • Esposizione sculture
    Galleria Civica d’Arte Moderna E. Restivo,
    Palermo, Complesso di Sant’Anna Via Sant'Anna 21
    dal 17 luglio al 17 ottobre 2008
    Orario di apertura: mar-dom, ore 9.30-18.30
    Info: Galleria Civica d’Arte Moderna; Tel. (+39) 091 8431605

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader