Eventi » Al via il XIV Corso Superiore di Arti Visive

Ville Spatiale photomontages 1956-62, courtesy Yona Friedman

Al via il XIV Corso Superiore di Arti Visive

Selezionati i ventitrè artisti, tra italiani e stranieri, che prenderanno parte a Como dal 1 al 23 luglio 2008 al prestigioso Corso. Visiting professor sarà l’architetto e teorico Yona Friedman

a cura di David Bernacchioni, il 29/06/2008

Prende il via a Como il XIV Corso Superiore di Arti Visive – “Public Improvisations”, promosso dalla Fondazione Antonio Ratti e destinato ad artisti italiani e stranieri. La commissione composta da Annie Ratti - Presidente della Fondazione Antonio Ratti e Direttrice del Corso Superiore di Arti Visive - e da Luca Cerizza, Anna Daneri e Cesare Pietroiusti - curatori del CSAV – ha infatti selezionato i ventitré artisti partecipanti, scelti tra le oltre quattrocento domande di partecipazione pervenute. Visiting professor sarà Yona Friedman (Budapest, 1923), celebre architetto e teorico che vive a Parigi dal 1957.

Il Corso si terrà a Como, tra workshop, seminari e appuntamenti espositivi

Il Corso si terrà a Como dal 1 al 23 luglio 2008 presso lo Spazio San Francesco. Il programma per i giovani artisti internazionali prevede un'attività quotidiana articolata in forma di workshop a fianco di Friedman, di approfondimenti teorici proposti dai curatori interni e seminari con alcuni personaggi di spicco della scena culturale internazionale. Martedì 22 luglio verrà presentato Corso Aperto, appuntamento espositivo a cura di Cesare Pietroiusti, dove i partecipanti esporranno presso lo Spazio S. Francesco i loro lavori antecedenti all’esperienza del CSAV.

Yona Friedman presenterà anche il suo progetto “Musée dans la rue”

La prestigiosa sede della Fondazione Ratti, promotrice del Corso Superiore di Arti Visive. (Immagine: homepage del sito web della Fondazione)

Friedman (che terrà tra l’altro anche una conferenza il prossimo 3 luglio) presenterà una versione del suo nuovo progetto “Musée dans la rue” (2008), originalmente commissionato dalla città di Parigi. Questa nuova e unica versione del progetto sarà pensata e realizzata insieme agli studenti del corso. Sarà questa una tappa della diffusione del progetto in diverse città europee. Ogni Musée dans la rue è un agglomerato di cubi e parallelepipedi di materiale trasparente sovrapposti uno sull’altro.

Gli artisti italiani selezionati dalla commissione

Ecco i nomi: Elia Cantori (24 anni, risiede in Inghilterra); Ludovica Carbotta (26 anni, risiede in Italia); Davide Cascio (31 anni, risiede in Svizzera); Giovanni De Lazzari (30 anni, risiede in Italia); Andrea Dojmi (35 anni, risiede in Italia); Marco Lampis (31 anni, risiede in Italia); Margherita Moscardini (26 anni, risiede in Italia); Massimiliano Nazzi (26 anni, risiede in Italia); Alessandro Quaranta (32 anni, risiede in Italia); Ciro Vitale (32 anni, risiede in Italia).

Gli artisti stranieri

Einat Amir (Israele, 28 anni, risiede in USA, grant della Columbia University, New York, USA); Elena Bajo (Spagna, 34 anni, risiede in Germania); Roberto De Bernardo (Svizzera, 38 anni, risiede in Svizzera); Mark Durkan (Irlanda, 23 anni, risiede in Irlanda); Audrey Lam (Australia, 26 anni, risiede in Australia); Sendi Mango (Slovenia, 35 anni, risiede in Slovenia, grant della Skuc Galerija, Lubiana, Slovenia); Gabriel Martinez (Messico, 34 anni, risiede in USA, grant della Columbia University, New York, USA); Marlie Mul (Olanda, 27 anni, risiede in Germania); Treasa O'Brien (Irlanda, 29 anni, risiede in Irlanda);

E poi: Linda Quinlan (Irlanda, 31 anni, risiede in Irlanda); Therese Sunngren (Finlandia, 25 anni, risiede in Finlandia, grant della Svenska Konstskolan, Nykarleby, Finlandia); George Warburton (Australia, 19 anni, risiede in Australia, grant della Curtin University of Technology, Perth, Australia) e il gruppo Knowles Eddy Knowles (Jon Knowles - Canada, 28 anni, risiede in Canada, Micheal Eddy - Canada, 27 anni, risiede in Germania, Robert Knowles - Inghilterra, 25 anni, risiede in Inghilterra).

    Info:

  • XIV Corso Superiore di Arti Visive "Public Improvisations"
    dal 1 al 23 luglio 2008
  • Direttrice:
    Annie Ratti, Presidente della Fondazione Antonio Ratti
  • Curatori:
    Luca Cerizza, Anna Daneri, Cesare Pietroiusti
  • Visiting professor:
    Yona Friedman
  • Info:
    Tel. (+39) 031 233213 – Fax (+39) 031 233249
    infocsav@fondazioneratti.org
    Fondazione Antonio Ratti

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader