Eventi » XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara, cento artisti in mostra

XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara, cento artisti in mostra

a cura di Redazione, il 03/06/2006

Ha preso il via ieri la XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara, rassegna quest’anno dedicata ai grandi artisti di un tempo e a quelli più promettenti nel panorama artistico contemporaneo di tutto il mondo.
L’edizione 2006, che si concluderà il 24 settembre, presenta i lavori di circa cento artisti provenienti da diverse nazioni e che rappresentano anche diversi momenti storici. Le iniziative della Biennale, affidata alla cura critica di Bruno Corà – al quale si affiancano un gruppo di studiosi ed esperti di arte plastica – si sviluppano all’interno dei quattro eventi che compongono la rassegna stessa, ovvero “Alveare”, “Pre-dizioni”, “Opere dai laboratori” e, dall’aprile 2007, “Pietro Tacca – un artista, una storia, una città”, avviando così di fatto l’apertura del nuovo Museo di Scultura di Carrara.
Una proposta, quella della Biennale, che intende riflettere a tutto campo sullo specifico della scultura, ben oltre le tradizionali scansioni storicistiche e diversità di concezioni estetiche che pur caratterizzano le maggiori correnti artistiche, focalizzando inoltre la propria attenzione sui differenti linguaggi evidenziati dagli artisti nelle loro opere.
Entrando nel dettaglio delle quattro rassegne che rappresentano la Biennale, “Alveare” propone, negli spazi del Museo della Scultura nell’ex Chiostro di San Francesco, circa 70 opere di artisti come Antonio Canova, Berthel Thorvaldsen, Lorenzo Bartolini, Pierre Cartellier, Fabro, Kounellis, Spagnulo, Nagasawa, Melani, Parmiggiani, Merz, Paolini, Mattiacci, Balkenhol, Gilbert&Gorge, Bernd & Hilla Becher, Calzolari, Zorio, De Dominicis, Nunzio, Messina, Bassiri, Ranaldi, Buren, Beuys, Paladino, Cabrita Reis, Pistoletto, Castellani, Uncini, Salvadori, Ontani, oltre ai più giovani Winklhofer, Rizzoli, Cecchini, Hadzifeizovic, Caravaggio, Protti. La sezione “Pre-dizioni” presenta artisti emergenti provenienti dalle Accademie di Belle Arti di Carrara – sede dell’esposizione – e delle più importanti città europee. “Opere dai laboratori” espone, nella piazza di San Francesco, installazioni di opere marmoree provenienti da laboratori del territorio. Allo scultore Pietro Tacca, nativo di Carrara, è dedicata la mostra retrospettiva curata da Franca Falletti, dal titolo “Pietro Tacca – un artista, una storia, una città” che si terrà dal 24 aprile 2007.
A promuovere la Biennale 2006, il Comune di Carrara, la Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara e la Cassa di Risparmio di Carrara Spa.
 
 

Scheda tecnica

XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara
Fino al 24 settembre 2006

“Alveare”, Museo della Scultura, ex Convento di San Francesco, Via Canal del Rio
“Opere dai laboratori”, Piazza San Francesco
“Pre-dizioni”, Accademia di Belle Arti di Carrara, Via Roma 1

Orario di apertura:
Tutti i giorni. Luglio-Agosto, ore 10.30-12.30 e 17-23
Settembre, ore 10.30-12.30 e 14.30-20.30
Biglietti: intero 5 euro; ridotto 3 euro

Info:
Tel. (+39) 0585 64 13 94 – Tel. (+39) 0585 71 015
Biennale di Carrara
Comune di Carrara
infocultura@comune.carrara.ms.it

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader