Mostre » GIANLUCA MURASECCHI

Rubra, 2000, olio su polistirene fuso, cm 60x62

GIANLUCA MURASECCHI

L’artista umbro presenta alla galleria il bulino arte contemporanea di Roma una selezione di opere tra scultura, sculto-dipinti, disegni, incisioni, tutte legate ad una ricerca costante sull’utilizzo di nuove tecniche e materiali

a cura di Redazione, il 13/05/2008

La galleria il bulino artecontemporanea giovedì 15 maggio 2008 presenta la prima personale di Gianluca Murasecchi, con una selezione di inedite sculture, sculto-dipinti, disegni e incisioni realizzati dall’artista a partire dal 2000. Attratto dalle multiformi possibilità del segno, Murasecchi ha ricercato, in questi anni di intensa attività e sperimentazione, l’esattezza semantica dei tracciati sia nel campo dell’incisione che in quello della sperimentazione plastico-pittorica.

La ricerca legata all’espressività di nuovi materiali

Ricerca, quest’ultima, legata all’attenzione per l’espressività di nuovi materiali come il polistirene ad alta densità, che l’artista plasma con l’ausilio di un’essenzialità scultoreo-pittorica della composizione. Il percorso espositivo presenta le serie dei catrami e asfalti su polistirene inciso, dei polistireni incisi in immersione vinilica, degli olii su polistirene fuso e un selezionato nucleo di disegni su carta, xilografie su ciliegio e incisioni a bulino su rame.

L’arte di Gianluca Murasecchi

Funis, 2005-2006, olio su polistirene fuso, cm 57x42

Ogni opera di Murasecchi è un sistema complesso di relazioni tra rigore esecutivo e affrancamento da rigide schematicità. Una tensione che, attraverso un lavoro lento e paziente, spinge l’artista a verificare soluzioni nuove nell’ambito della volumetria segnica e delle sue molteplici qualità naturali. Il disegno, l’atto del segnare in senso esteso, è la fonte primaria della progettazione e della realizzazione del proprio lavoro: gli permette di controllare, in una sequenza coerente, la propria espressività plastica. Un’espressività legata al plasmare le forme con metalli incandescenti, adatti all’incisione della superficie dell’opera, o direttamente con il fuoco, quando crea forme e segni sul (o nel) volume. Il risultato è una materia finemente lavorata che vibra e che stimola costantemente il mutamento percettivo dell’occhio, negando al fruitore un punto di osservazione unico.

Presentato anche il libro d’artista “Era di Luglio e le Costellazioni”, edito da Edizioni Il Bulino. Lo compongono le “fantasie” di Marco Vitale e disegni originali di Gianluca Murasecchi

Durante la serata di inaugurazione è prevista inoltre la presentazione del libro d’artista “Era di Luglio e le Costellazioni”, edito nel 2005 da Edizioni Il Bulino. L’opera ha una tiratura di trentacinque esemplari numerati e firmati dagli autori e raccoglie nove “fantasie” di Marco Vitale e undici disegni originali di Gianluca Murasecchi che, per diversità di segni e temi, rendono ciascun esemplare un pezzo unico. Interviene alla presentazione Claudio Zambianchi.

Note biografiche di Gianluca Murasecchi

Gianluca Murasecchi nasce a Spoleto (PG) nel 1965. Vive e lavora tra Roma e Spoleto. A partire dalla fine degli anni Ottanta comincia un lungo periodo di formazione vissuto a Bruxelles, Algeri, Ginevra e Tallinn. Negli anni produce anche numerose azioni: Rex del 1993 al Teatro Politecnico di Roma; La trappola del 1994 con Flavio Insinna al Teatro Duse di Roma; Prova d'autore, del 2006 presso il Centro per l' Arte Contemporanea Open Space di Catanzaro ed Empiria, del 2007 presso il complesso monumentale di san Giovanni a Catanzaro.

Scheda Tecnica

  • "Gianluca Murasecchi"
    dal 15 maggio al 28 giugno 2008
    Inaugurazione: giovedì 15 maggio, ore 19
  • galleria il bulino artecontemporanea
    Roma, via Urbana 148
  • Orario di apertura:
    mar-ven, ore 15.30-19.30; sab, ore 10-13; mattino su appuntamento
  • Biglietti:
    Ingresso libero
  • Catalogo:
    in galleria. Con testo critico di Giuseppe Appella e una testimonianza di Guido Strazza
  • Info:
    Tel. e Fax (+39) 06 4742351 - Tel. (+39) 06 47542161
    info@galleriailbulino.it
    galleria il bulino arte contemporanea

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader