Concorsi » LA PIETRA E LA MUSA AGRESTE

“Il Mio Giogo È Soave E Il Suo Carico Leggero”, l'opera di Mattia Bosco selezionata dalla giuria internazionale

LA PIETRA E LA MUSA AGRESTE

In occasione della manifestazione Domo Bruna 2008, a Domodossola presentata la scultura “Il Mio Giogo È Soave E Il Suo Carico Leggero” dell’artista Mattia Bosco, selezionato dalla giuria del concorso internazionale presentato nel 2007

a cura di Redazione, il 01/05/2008

La musa sta arrivando. Nel laboratorio Testori F. & C. snc di Cannobio, la Musa Agreste, monolitica scultura in Serizzo che ritrae la razza bovina Bruna Alpina, la generosa mucca dalle grandi mammelle simbolo delle valli alpine ossolane, sta prendendo forma tra colpi di scalpello – romantici, tradizionali – e macchinari di nuova generazione – efficaci, potenti - per essere presentata a Domodossola domenica 4 maggio ore 11.30 in Piazza Matteotti, Piazza Internazionale della stazione, in occasione della manifestazione Domo Bruna 2008.

Mattia Bosco, lo scultore della Musa

Lo scultore milanese Mattia Bosco sta lavorando di punta e di martello e orchestrando, animando, coordinando, uno staff di esperti della pietra e della scultura della pietra in un’opera collettiva elettrizzante. La città di Domodossola si prepara ad accogliere nella piazza della stazione internazionale questa grande scultura, che coniuga e nobilita in una sola opera d’arte le attività montane che hanno segnato in un’alternanza di gioia e sudore e fatica e amore le diverse fortune delle donne e degli uomini delle sue vallate.

La Musa, espressione finale del concorso internazionale

L'opera seconda classificata di Tanya Preminger (Israele), "Temple of mother nature"

La Musa è l’espressione finale del concorso internazionale di scultura La Pietra e la Musa Agreste che, presentato nel maggio 2007, ha suscitato un notevole interesse in campo mediatico in Italia e all’estero richiamando artisti da tutto il mondo, la più parte dei quali con un percorso artistico di alto profilo.

La giuria del concorso

La giuria preposta a selezionare l’opera destinata a divenire la Musa, è stata composta da importanti artisti provenienti da tutta Italia, critici d’arte, tecnici, e dai rappresentanti dei primi fruitori dell’opera: i cittadini di Domodossola. Come presidente è stato voluto Enzo Sciavolino. Con lui hanno collaborato gli artisti Giampiero Poggiali Berlinghieri, Antonio Sammartano, Celina Spelta; i critici d’arte Nicola Micieli e Gianni PIzzigoni; il tecnico/scultore Nicola Gagliardi e in rappresentanza dei cittadini di Domodossola il Sindaco, Michele Marinello, e l’Assessore alla cultura Daniele Folino.

La classifica del concorso

Alla fine dei lavori l’artista selezionato è risultato Mattia Bosco, con il suo Il Mio Giogo È Soave E Il Suo Carico Leggero. Suo quindi l’onore di cimentarsi con la Musa, realizzandola in Serizzo, in scala reale. Al secondo posto si è classificata Tanya Preminger (Israele), ed al terzo Peter Harnicar (Slovacchia).

Mattia Bosco

Nasce a Milano il 16 ottobre 1976.Scultore e designer. Tra le sue mostre personali, collettive e installazioni si ricordano: Ottobre 2005: "Art of Italian Design", Museo Megaron Plus, Atene. Settembre 2006: "Tema: le mie vacanze", Giardino Argelati 47, Milano. Aprile-Giugno 2007: CowParade, Milano. Le Vene del Mondo: 15 maggio 2007, Via Dante-Largo Cairoli, Milano 8 Giugno 2007, Campo Santo Stefano, Venezia. 26 Ottobre 2007 Chiesa Santo Stefano Milano Crocifissione.

Le iniziative di sostegno al concorso

Terza classificata del concorso, "Stone and it's pastoral muse bond of the centuries" dell'artista slovacco Peter Harnicar

Nella prima settimana di ottobre i primi modelli selezionati sono stati ospitati all’ Expo 365 Biennale della Montagna di Torino. Dal 12 ottobre al 12 novembre tutti i modelli partecipanti al concorso sono stati esposti a Domodossola in occasione della mostra Il soffio bianco della Musa. Attualmente nella vetrina di Confartigianato, all’interno della Stazione di Domodossola è attiva un’esposizione itinerante dei modelli. Nella seconda metà di aprile, i modelli partecipanti al concorso saranno esposti presso la Comunità Montana Valle d’Ossola, a Domodossola, in occasione della mostra Le Vie dei Marmi.

In corso c’è la realizzazione della favola Mucca SAH e la montagna delle mille meraviglie, favola dedicata alla Musa - con la collaborazione dell’artista milanese Ruggero Asnago – che verrà presentata Sabato 3 Maggio durante la manifestazione Domobruna.
A maggio, durante la manifestazione Domo Bruna 2008, verrà allestita una mostra con tutti i modelli degli artisti partecipanti e verranno creati specifici spazi e avvenimenti culturali dedicati.

Chi ha promosso il concorso

Gal Azione Ossola, Assograniti VCO, APA ( Associazione allevatori Novara e VCO) in collaborazione con Unione Europea, Ministero dell’economia, Regione Piemonte, Provincia Verbano Cusio Ossola, Comune di Domodossola, Fondazione Banca Popolare di Novara, C.C.I.A.A (Camera di commercio Industria Artigianato), Comunità Montana Valle Ossola, Comunità Valle Antigorio Divedro Formazza, Confartigianato, rientra nel progetto comunitario Leader+ (cooperazione transnazionale dei territori rurali partners sostenitori Gal Soprip spa Parma e Gal Portodemouros Murcia Spagna.

Scheda Tecnica

  • La Pietra e la Musa Agreste
  • Inaugurazione:
    domenica 4 maggio 2008, ore 11.30, in occasione della manifestazione “Domo Bruna 2008”
    (Domodossola, p.za Matteotti, p.za Internazionale della stazione)
  • Coordinatrice evento:
    Tiziana Scaciga
  • Biglietti:
    Ingresso libero
  • Ufficio stampa:
    Dina Pierallini
  • Info:
    info@musagreste.it
    La Musa Agreste

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader