S » Serra, Margherita

Margherita Serra

Serra, Margherita

a cura di Redazione, il 15/04/2008

Margherita Serra nasce a Brescia il 17 maggio 1943 ed è presente nel panorama dell’arte fin dalla metà degli anni Sessanta. Ha conseguito la maturità presso il Liceo Artistico e l’Accademia di Belle Arti di Carrara e la laurea in architettura presso il Politecnico di Milano. Oggi vive nella sua città natale ma nel suo intimo conserva origini lucane: i suoi genitori provengono da Matera, luogo a cui l'artista è legata da vincoli affettivi. La sua sede operativa è Carrara.

Le pubblicazioni dedicate alla scultrice di origini lucane

Nel 2004 l’Editrice Compositori (Bologna) ha pubblicato un catalogo monografico a cura di Martina Corgnati con testi critici di Luciano Caramel e Gillo Dorfles, in occasione dell’esposizione presso Villa delle Rose a Bologna con la collaborazione della G.A.M. Nel 2000, durante la mostra antologica presso la Civica Galleria d’Arte Moderna di Gallarate, è stato presentato il catalogo monografico curato da Luciano Caramel. Nel 1997 Giorgio Segato si è occupato del catalogo dell’esposizione presso la Galleria Civica di Arte Contemporanea di Termoli (Campobasso). Le Edizioni Bora (Bologna) nel 1993 hanno pubblicato una monografia curata da Luciano Caramel, mentre nel 1990 Antonio Gasbarrini ha curato un catalogo monografico per Angelus Novus Edizioni (L’Aquila). Nel 1987 per le Edizioni Bora (Bologna) è stata pubblicata una sua monografia a cura di Elda Fezzi.

La fama nazionale e internazionale

Margherita Serra ha inoltre vinto due concorsi nazionali indetti dal Ministero dei Lavori pubblici nel 1999 con opere d’arte situate nelle caserme di Pavullo (Modena) e Portici (Napoli) oltre che sul territorio di diverse città fra cui Brescia, Cremona, Venezia e Bologna.
È presente in innumerevoli mostre e simposi che l’hanno portata ad essere conosciuta in campo nazionale ed internazionale. Il cammino di Margherita Serra tra disegni, sculture in bronzo, legno, marmo, vetro di Murano, è segnato da numerose esposizioni personali e collettive nazionali e internazionali.

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader