Special » Festa della donna. "LA DONNA NELL’ARTE"

Festa della donna. "LA DONNA NELL’ARTE"

Su iniziativa del MiBAC, l’8 marzo tutte le donne entreranno gratuitamente in tutti i luoghi dell’arte statali. Eventi speciali in tutta Italia

a cura di Redazione, il 04/03/2008

Per il secondo anno consecutivo, il MiBAC - Ministero per i Beni e le Attività Culturali, celebra la Festa della Donna con l’evento “La donna nell’arte”, all’insegna della promozione del patrimonio culturale italiano coniugata con i principi della non discriminazione e delle pari opportunità.

Per questo, sabato 8 marzo, tutte le donne potranno accedere gratuitamente ai luoghi d’arte statali, musei, monumenti, archivi, biblioteche, siti archeologici in cui saranno organizzati eventi speciali inerenti l’universo femminile, quali mostre, visite guidate, concerti e dibattiti. L’intento è di dare risalto all’attività artistica delle donne e al loro ruolo di muse ispiratrici nel corso della storia.

Il 6 marzo, a Roma, è prevista un’anteprima dei festeggiamenti con un grande concerto jazz, promosso dal Comitato per le Pari Opportunità del MiBAC in collaborazione con la Fondazione Adkins Chiti. Appuntamento alla Biblioteca Casanatense con il Milena Angelè Quartetto.

Alcune tra le proposte del MiBAC in programma per la giornata dell’8 marzo:

Ingresso libero per tutte le donne nel “Tridentum. La città sotterranea”, una rete di siti archeologici che offre ai visitatori un avvincente percorso alla scoperta dell’antica realtà urbana e della vita quotidiana della prima TRENTO. Sempre nella stessa provincia, a Pergine Valsugana, in mostra una selezione di immagini dei più grandi fotografi trentini che raffigurano il lavoro delle donne tra il 1860-1955.

Le donne americane dell’Ottocento sono protagoniste a TORINO. Presso la Biblioteca Universitaria si parlerà infatti dell’ impegno sociale femminile nelle riforme progressiste degli States.

La Galleria Monica De Cardenas a MILANO ospita una retrospettiva di Stephan Balkenhol, l’artista tedesco che all'immediatezza comunicativa e sensuale della figura scolpita unisce l'essenzialità della tradizione minimalista.

La Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di BERGAMO organizza la serata “Muro del canto”, nella quale tutte le donne sono invitate a partecipare con una breve citazione da un testo di un autore da cui si sentono particolarmente rappresentate e che sarà poi recitato in pubblico.

La vita dei personaggi femminili che nei secoli hanno abitato la Villa Monastero, storica dimora lariana che nel tempo ha ospitato un convento cistercense, famiglie di nobili e istituti scientifici. La visita guidata è a cura della Casa Museo Villa Monastero con la Commissione per le Pari Opportunità dell’Amministrazione Provinciale di LECCO.

All’Archiginnasio di BOLOGNA, l’illustratore Enrico Sacchetti espone un’inedita raccolta di litografie acquarellate con immagini femminili della Belle Époque.

La giornata tipo di una donna Villanoviana di alto rango tra cura della bellezza, lavori domestici e momenti dedicati al sacro. E’ la ricostruzione proposta dal Museo Civico di Verrucchio (RIMINI) attraverso preziosi reperti archeologici rinvenuti tra il 2005 e il 2006.

A FORTE DEI MARMI (Lucca), la casa-museo di Ugo Guidi diventa luogo dove le artiste Raquel Aversano, Francesca Bernardini, Simona De Lorenzo e Verena Mayer-Tasch creano opere che si relazionano con quelle dello scultore.

A FIRENZE, presso la Galleria degli Uffizi, si terrà la premiazione del concorso “La donna nell’Arte”, organizzato dal MiBAC, che ha visto in gara gli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Firenze per la realizzazione della locandina nazionale dell’evento Festa della Donna 2008.

Quattro donne, quattro scultrici, quattro linguaggi. Dora Bendixen, Lisa Roggli, Eugenia Wolfowicz e Mariko Isozaki si raccontano, tra esperienze di vita e percorsi creativi. Appuntamento alla Chiesa di Sant’Agostino a PIETRASANTA (Lucca).

Il Teatro dei Dioscuri di ROMA ospita una retrospettiva di Giovanni Lauricella che presenta figure di donne recanti sul volto il segno di un turbamento, che nasce dalla coscienza dell’irrevocabile distanza che c’è tra noi e il mito classico della femminilità.

L’Archivio di Stato di VIBO VALENTIA, attraverso la documentazione notarile in suo possesso, vuole offrire una panoramica sulla condizione femminile tra secolare oppressione, nuovi vincoli, aperture e ampia emancipazione.

Le Donne nell’occhio della satira durante gli anni del fascismo. E’ il titolo della mostra proposta dalla Biblioteca Nazionale di COSENZA che espone le illustrazioni pubblicate dai più importanti giornali satirici dell’epoca.

Gli autografi di Grazia Deledda, acquistati dal MiBAC all’asta di Christie’s nel 2002, saranno esposti nella Biblioteca Universitaria di CAGLIARI.

Al Teatro Politeama di PALERMO viene consegnato il Premio Internazionale Universo Donna. La manifestazione, giunta alla decima edizione, premia, nel corso di uno spettacolo musicale, le donne che si sono particolarmente distinte nella Letteratura, Comunicazione, Impegno sociale e civile, Arte e spettacolo, con premi speciali per i talenti emergenti, la Solidarietà e Donna Ideale.

I festeggiamenti termineranno il 12 marzo con l’inaugurazione, a ROMA, presso l’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione del MiBAC, della mostra di disegni realizzati dagli studenti del Liceo Artistico Statale via Ripetta. Tema dell’esposizione: il ruolo della donna nel campo delle Arti e delle Scienze, della Cultura e del Pensiero, dell’impegno Sociale e del Costume.

Una fotografia di Regan Stacey, una delle 10 protagoniste di "SHE SHOTS", in programma a Genova

A Genova una rassegna fotografica tutta al femminile

L'Associazione culturale "Occhio!" organizza a Genova l'inedita rassegna di fotografia al femminile SHE SHOTS, esibendo in cinque sedi cittadine, in contemporanea, ben dieci eccellenti fotografe statunitensi, e inoltre offrendo la prima opportunità di esporre a tre fotografe giovanissime operanti in Italia.

In collaborazione con la Benham Gallery di Seattle, si presentano così a Genova opere fotografiche di Dorothy Monnelly, Rosanne Olson, Francis Paley, Ann Pallesen, Esther Sirotnik, Regan Stacey, Maggie Taylor, Phyllis Uitti-Maslin, Peggy Washburn, Shoshannah White. Nella sede del Centro Civico Buranello di Sampierdarena si aggiunge la mostra collettiva delle giovani esordienti Corina Cohal, Beatrice Ravizza, Enrica Scimone Carbone.
(Info: Ass. Culturale Occhio)

A Terni l'evento culturale "Omaggio alle Donne"

Organizzato dall'Associazione Musicale Araba Fenice in collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Terni, dal 9 marzo presso l’auditorium Auditorium Gazzoli (Terni) l’esposizione della giovane artista Katia Pangrazi. In occasione della mostra la pianista Simona Coco eseguirà la Sonata n.31 op110 di Beethoven.
(info: Accademia di Belle Arti di Terni)

Info:

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader