Mostre » Andreas Gursky, l’artista fotografo più costoso del mondo in mostra a Monaco

Andreas Gursky, l’artista fotografo più costoso del mondo in mostra a Monaco

di Bernd Noack, il 17/02/2007

Le sue fotografie vengono vendute a prezzi superiori al milione di euro e sono presenti nelle migliori collezioni d’arte. Stiamo parlando di Andreas Gursky, attualmente in mostra alla Haus der Kunst di Monaco con 48 delle sue opere spettacolari. Dopo la rassegna al Museo of Modern Art (MoMA) di New York, quella di Monaco è la più grande retrospettiva dell’artista, che da ormai 15 anni sperimenta la tecnica della fotografia digitale. Le sue opere, di grandissimo formato, da lontano sembrano una composizione di colori, ornamenti e contrasti. Solo da vicino lo spettatore scopre il microcosmo dei dettagli, costituito da migliaia di foto, che ci invitano a scoprire il mondo di Andreas Gursky.
L’artista, nato nel 1955 a Lipsia, cioè nella ex Germania dell’Est, negli anni ’80 ha studiato a Düsseldorf con Bernd e Hilla Becher. Dai suoi maestri si è fatto influenzare nel tipico realismo concettuale. Ma al contrario dei Becher adopera nelle sue composizioni più oggetti, che vengono trattati anche con l’uso del computer. Tipica per Gursky è l’assenza di un centro compositorio: tutti i dettagli delle sue opere hanno un valore autonomo in sé. La sua sceneggiatura è di grande estetica ed armonia.
L’anno scorso, il 10 maggio, da Sotheby’s la sua foto “99 cent” è stata venduta per 2,26 milioni di dollari – un record nel campo della fotografia contemporanea.
 
Foto: © wilfried petzi

Scheda tecnica

Andreas Gursky
Fino al 13 maggio 2007

Haus der Kunst
Monaco (Germania), Prinzregentenstraße 1

Info:
Tel. +49 (0) 89 21127-113
mail@hausderkunst.de
Haus der Kunst

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader