Mostre » Jean Prouvè, a Mantova una mostra sull’opera del grande architetto francese

Jean Prouvè, a Mantova una mostra sull’opera del grande architetto francese

a cura di Redazione, il 15/02/2007

Saranno le sale delle Fruttiere di Palazzo Te a Mantova ad ospitare l’interessante omaggio alla creatività del noto architetto e designer francese Jean Prouvè, con la mostra “Jean Prouvè – La poetica dell’oggetto tecnico”, che si aprirà il prossimo 18 febbraio. L’esposizione, curata da Bruno Reichlin e Franz Graf, propone una suggestiva rassegna dei lavori di Prouvé realizzati tra il 1924 e la metà degli anni ’70 del Novecento – i più importanti oggetti d’arredamento, numerosi modelli di architettura, alcuni tra gli elementi architettonici da lui ideati oltre ad un’importante selezione di disegni autografi, fotografie e documentari – oltre ad una preziosa introduzione al suo metodo.
Jean Prouvé (Parigi 1901-Nancy 1984), riusciva a creare un dialogo perfetto fra creatività, imprenditorialità ed etica di lavoro. Con la sua opera ha coniugato la passione per l’artigianato con le esigenza della produzione industriale, il design con l’architettura, l’insegnamento con la professione, divenendo uno dei creativi più innovativi nel panorama dell’architettura del secolo scorso. Grazie alle sue conoscenze applicate al settore della produzione, ha realizzato costruzioni leggere, sistemi di facciate multifunzionali mobili e smontabili.
Tra i numerosi riconoscimenti professionali attribuitegli, il premio August Perret dell’UIA (1963), la laurea honoris causa dal Politecnico di Losanna (1969), la presidenza di giuria del concorso del Centre Pompidou a Parigi (1971).
Organizzata dal Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te e dal tedesco Vitra Design Museum di Weil am Rhein, in collaborazione con la Keio University Design Museum Factory Consortium di Fujisawa – in associazione col Museum of Modern Art, Kamakura and Hayama Design Museum Akihabara, Tokio – e il Deutsches Architektur Museum di Francoforte, la mostra si presenta come un evento espositivo itinerante,
avendo toccato, dopo la precedente tappa al Vitra Design Museum Weil am Rhein (Germania),già numerose altre città di tutto il mondo.

Scheda tecnica

Jean Prouvé. “La poetica dell’oggetto tecnico”
dal 18 febbraio al 22 aprile 2007

Curatori:
Bruno Reichlin, Franz Graf

Palazzo Te - Fruttiere
Mantova, Viale Te 13

Info:
Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te
Tel. (+39) 0376 369198 - Fax (+39) 0376 220943
segreteria@centropalazzote.it
Centro Internazionale Palazzo Te

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader