V » Vaccari, Franco

Franco Vaccari. Radici. Il mercato d'aringhe

Vaccari, Franco

a cura di Redazione, il 04/02/2008

Franco Vaccari nasce a Modena nel 1936, dove vive e lavora. Compie studi di tipo scientifico laureandosi in Fisica. Esordisce come poeta visivo per poi intraprendere, a partire dagli anni Sessanta, un percorso di tipo concettuale utilizzando il video e la fotografia in un lavoro artistico contraddistinto dal «realismo concettuale» così come dalle «esposizioni in tempo reale».

I suoi lavori sono stati esposti alla Biennale di Venezia (1972, 1980, 1993 e 1995) e in numerose mostre personali e collettive tra cui quelle presso il Saint Peter's College di Oxford (1967), il Centre Pompidou di Parigi (1981), il Museum Moderner Kunst di Vienna (1984), la XI Quadriennale di Roma (1986), il Palazzo delle Esposizioni di Mosca (1988), il P.S.1. di New York (1999), il Centro per l'Arte Contemporanea di Varsavia (2001), lo Spazio Oberdan di Milano e la Galleria Civica di Modena (1987, 2007). Ha sempre accompagnato la produzione artistica con la riflessione teorica, pubblicando Duchamp e l'occultamento del lavoro (1978) e Fotografia e inconscio tecnologico (1979).

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader