Eventi » VACCARI di Franco Vaccari

Franco Vaccari. Casetta dell'arte

VACCARI di Franco Vaccari

Per la prima volta in mostra i lavori storici dell’artista emiliano, accostati a quelli più recenti, con opere anche inedite realizzate tra il 1955 e il 2007

a cura di Redazione, il 06/02/2008

Dal 9 febbraio al 30 marzo 2008 il Museo Cantonale d'Arte di Lugano presenta la mostra Vaccari di Franco Vaccari. Antologia fotografica 1955-2007, la prima esposizione antologica internazionale dedicata all’artista modenese, protagonista dell’arte concettuale italiana. A cura di Marco Franciolli e Maria Perosino, la mostra ripercorre l’intera carriera artistica di Franco Vaccari (Modena, 1936), attraverso una serie di immagini inedite e mostrando per la prima volta al pubblico tutto il suo lavoro, fino alle opere più recenti.

In mostra oltre 200 immagini e 9 video

É lo sguardo dell’artista su se stesso: 210 immagini in bianco e nero e a colori, insieme a 9 video, presentano con una completezza senza precedenti l’intero itinerario artistico di Vaccari. Il percorso inizia con Radici, una serie di fotografie in bianco e nero di ispirazione neorealista, e si sviluppa con la serie di opere concettuali intitolate Esposizioni in tempo reale, dove l’elemento performativo che caratterizza il rapporto tra arte e fotografia diventa sempre più fluido, per arrivare infine ai lavori più recenti mai esposti in altre sedi né in Italia né all’estero.

Franco Vaccari. Omaggio all'Ariosto

Franco Vaccari e la sua storia d’artista

É lo stesso Franco Vaccari ad aver creato questo percorso che attraversa tutto il suo lavoro. Dal 1995 a oggi ha infatti realizzato una sorta di viaggio fotografico dentro la sua storia d’artista componendo una speciale Collezione antologica costituita da duecento immagini che proprio in occasione della mostra al Museo Cantonale d’Arte ha voluto ulteriormente arricchire e integrare con lavori recenti realizzati fino al 2007. Collezione antologica diventa quindi un’eccezionale e inedita opera nell’opera dove l’artista si traveste da collezionista di se stesso e riassembla alcuni suoi lavori precedenti in una sorta di work in progress virtualmente infinito.

Il catalogo dell’esposizione

La mostra, a cura di Marco Franciolli, Direttore del Museo Cantonale d’Arte e di Maria Perosino, storica dell’arte contemporanea, è accompagnata da un catalogo con contributi di Marco Franciolli, Maria Perosino, Italo Zannier e Andrea Tomasetig, che approfondiscono i diversi aspetti della mostra. Testi in italiano e in inglese.

Scheda Tecnica

  • “Vaccari di Franco Vaccari”. Antologia fotografica 1955-2007
    dal 9 febbraio al 30 marzo 2008
    Inaugurazione:venerdì 8 febbraio, ore 18.30
  • Curatori:
    Marco Franciolli, Maria Perosino
  • Museo Cantonale d'Arte
    Lugano (Svizzera), Via Canova 10
  • Orario di apertura:
    mar, ore 14-17; mer-sab, ore 10-17; dom, ore 10-17; lun chiuso
  • Biglietti:
    Fr. 10; € 7; AVS, studenti, gruppi Fr. / € 5
  • Info:
    Tel. (+41) (0) 91 9104780 - Fax (+41) (0) 91 9104789
    decs-mca@ti.ch
    Museo Cantonale d'Arte

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader

Articoli correlati

a cura di Redazione, il 06/02/2008

Franco Vaccari, 50 anni di arte e ricerca

La mostra restituisce i due poli principali entro cui spazia la più nota ricerca di Vaccari: da una parte nel progetto Radici viene studiata la tematica del territorio, le persone, le radici appunto di un’Italia che si ostina a restare se stessa, un’Italia antica che sopravvive nei paesi della...

a cura di Redazione, il 04/02/2008

Vaccari, Franco

Franco Vaccari nasce a Modena nel 1936, dove vive e lavora. Compie studi di tipo scientifico laureandosi in Fisica. Esordisce come poeta visivo per poi intraprendere, a partire dagli anni Sessanta, un percorso di tipo concettuale utilizzando il video e la fotografia in un lavoro artistico con...