Mostre » La nuova mostra di Rebecca Raue: teatro, fotografie e disegni

La nuova mostra di Rebecca Raue: teatro, fotografie e disegni

di Angelo Pinti, il 28/04/2006

Non sono sculture, né disegni né installazioni: sono una sintesi di tutti questi generi, le nuove opere di Rebecca Raue, fino al 20 maggio in mostra alla Galleria Echolot di Berlino. Raue (vedi la sua biografia), in Italia ancora sconosciuta, è un grande talento della nuova generazione artistica tedesca, un aggettivo che non deve (non può) mettere confini alla sua arte. Ha studiato con Rebecca Horn e Georg Baselitz. Già dal 1997 si esprime attraverso le sue performances in numerose mostre personali e collettive in Germania e all’estero.
Per la sua ricerca artistica usa ogni mezzo che le sembri adatto: è il contenuto che conta, il mezzo è solo il “veicolo di trasporto”. In mostra a Berlino sono una ventina di opere, disegni e lavori che hanno una loro base nella fotografia. La Raue conquista un nuovo medium, appunto la fotografia, attraverso il quale racconta storie vissute in prima persona nel lontano oriente. Un mondo diverso dal nostro, reso attraverso composizioni sensibili, tranquille, molto "silenziose". Ma Rebecca Raue, per le sue nuove opere non ha voluto utilizzare foto scattate durante i suoi viaggi. Usa piuttosto delle diapositive acquistate su E-bay, le proietta nel suo studio su un cartone – da lei precedentemente preparato con disegni, testi o dipinti – e quindi le fotografa. Come sul palcoscenico di un teatro, come suggerisce il titolo della mostra, Rebecca Raue ha rappresentato scene di grande intensità nelle quali esprime il suo vasto universo di storie ed immagini.

Scheda tecnica

Rebecca Raue. “Theater”
dal 27 aprile al 20 maggio 2006
Inaugurazione: 27 aprile 2006, ore 19

Galerie Echolot
10115 Berlin
Schröderstraße 10
Tel/Fax. (+49) 030 28 04 54 06
Cell. (+49) 0173 30 59 610

Orari di apertura:
da martedì a sabato, ore 11-18 (e su appuntamento)

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader