Mostre » Il nuovo design italiano in mostra alla Triennale di Milano

Il nuovo design italiano in mostra alla Triennale di Milano

a cura di Redazione, il 17/01/2007

A partire dal 20 gennaio, la Triennale di Milano presenta la mostra “Il paesaggio mobile del nuovo design italiano”, esposizione che presenta i risultati del censimento The New Italian Design, lanciato dalla stessa Triennale lo scorso aprile 2006.
Circa 600 progettisti sono confluiti nella banca dati dei quali 140 su segnalazione, mentre i restanti per autocandidatura. Tra questi il comitato di selezione presieduto da Andrea Branzi, Silvana Annicchiarico, Alba Cappellieri, Arturo Dell’Acqua Bellavitis, Carmelo Di Bartolo, Anna Gili, Cristina Morozzi, Stefano Maffei, Mario Piazza, ha scelto 124 designer così composti: 27 donne, 66 uomini, 31 gruppi.
La mostra “Il paesaggio mobile del nuovo design italiano” presenta i risultati di questa selezione. Si tratta di 49 progettisti che hanno lavorato sul design di prodotto, 24 sulla grafica, 24 su oggetti legati al corpo come i gioielli, borse e accessori, 12 sulla ricerca, 8 sul food design, 7 sull’interior design. 
L’evento espositivo, curato da Andrea Branzi, nasce con l’intento di evitare di applicare categorie analitiche valide per il design del Novecento a questi nuovi scenari. Per questo si è scelto di coinvolgere advisor, aziende, istituzioni, i Maestri, i ricercatori, le scuole, le università, i centri di formazione e infine, attraverso il metodo dell’autocandidatura, i designer stessi.
Ne è emersa una mappa del nuovo design italiano non limitata al furniture design, ma allargata a tutte le nuove forme di comunicazione che riguardano la professione del XXI secolo: dal food al web, graphic, fashion, textile, ai copywriter, ai designer del gioiello, ai progettisti della multimedialità.
La ricerca iniziata con il censimento non si esaurisce con questa mostra, ma è confluita in una vera e propria banca dati a disposizione della Triennale e di tutte le imprese, le istituzioni e più in generale di tutto il sistema design che continuerà a vivere e a essere alimentata.
L’esposizione al via alla Triennale di Milano, che diventerà itinerante (la prima tappa sarà in occasione di Tokyo Design Week 2007 nello spazio permanente di Triennale a Tokyo), potrà avvalersi dei risultati di queste ricerche, in modo da valorizzarli e farli conoscere al mondo. In questo senso, censimento e Mostra sono già iniziative dell’imminente Museo del Design della Triennale, con le quali il Museo inaugura virtualmente la sua attività.
Infine si è già avviato, in collaborazione con la Regione Lombardia - Direzione Generale Industria PMI e Cooperazione, un programma triennale di finanziamento (un investimento di oltre un milione e cinquecentomila euro) di progetti di ricerca presso aziende, manifatturiere e non, orientate all’innovazione e alla sperimentazione destinato a 30 giovani selezionati.

Scheda tecnica

“New Italian Design. Il paesaggio mobile del nuovo design italiano”. Mostra collettiva
dal 20 gennaio al 25 aprile 2007
Inaugurazione: venerdì 19 gennaio, ore 18.30

Curatore:
Andrea Branzi

Triennale di Milano
Milano, Viale Alemagna 6

Orario di apertura:
mar-dom, ore 10.30-20.30. Lunedì chiuso.

Biglietti:
€ 8 - 6 - 5

Info:
Tel. (+39) 02 724341 - Fax (+39) 02 89010693
info@triennale.it
Triennale di Milano

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader