Mostre » Beppe Francesconi. Venti storie improbabili

Beppe Francesconi. Venti storie improbabili

Alla galleria Tartaglia Arte di Roma le opere fantastiche dell’artista toscano

a cura di Redazione, il 07/01/2008

Aprirà al pubblico sabato 12 gennaio la nuova mostra personale di pittura di Beppe Francesconi, intitolata "Venti storie improbabili". L’esposizione, allestita nei locali della Tartaglia Arte di Roma, è a cura del direttore artistico della galleria, Riccardo Tartaglia, ed approda nella capitale dopo il successo ottenuto a Milano.

Beppe Francesconi vive e lavora a Marina di Massa, in Toscana, dove è nato nel 1961. Le sue opere, già note a livello nazionale, sono esposte in diverse gallerie in tutta Italia.

Pittura e scrittura per un viaggio in un “mondo improbabile”

Con "Venti storie improbabili" l’artista toscano ci invita nel suo "mondo improbabile" attraverso un duplice coinvolgimento: lo scritto e il dipinto. Storie piccole, ma complete, per dare la percezione di vite diverse. Storie che si leggono e si vedono nei suoi dipinti.

Si tratta di una nuova interpretazione del suo lavoro, e in questa occasione Francesconi ci propone un catalogo nel quale volutamente rinuncia al commento critico, che avverte come il limite che impedisce alle sue storie di raccontarsi in piena libertà. Le parole fluiscono intrecciandosi armoniosamente con i colori per dare vita ai personaggi che, come dice lo stesso artista, da anni vivono stabilmente con lui.

Durante l'inaugurazione, l'attore Andrea Lanciotti narrerà le piccole storie dell'artista. L'evento verrà trasmesso dal programma televisivo "Colori Arte Contemporanea". La mostra resterà aperta al pubblico fino al 2 febbraio 2008.

L’opera di Beppe Francesconi nella critica di Riccardo Ferrucci

In “Le strade del sogno”, ha scritto Riccardo Ferrucci: «L’arte di Beppe Francesconi si caratterizza per una notevole accentuazione dei motivi fantastici, una visione che rispecchia i territori del sogno, con una creatività fuori dagli schemi ordinari. La sua pittura trova nei colori azzurri e rossi, solari, i temi più congeniali, alternati a dei suggestivi notturni, dove un cielo pieno di stelle diventa fondale ideale per magiche apparizioni e misteriose evocazioni.

«La strada fantastica permette all'autore toscano di raggiungere un sentimento di fuga e leggerezza, una rievocazione raffinata del mondo. Gli elefanti, i rinoceronti, i cavalli alati sono simboli di una prevalenza di motivi giocosi, di una visione favolistica, una natura guardata con stupore, attraverso gli occhi di un bambino».

    Scheda Tecnica

  • Beppe Francesconi. "Venti storie improbabili"
    dal 12 gennaio al 2 febbraio 2008
    Inaugurazione: venerdì 11 gennaio, ore 18
  • Curatore:
    Riccardo Tartaglia
  • Lettura:
    Andrea Lanciotti
  • Galleria Tartaglia Arte
    Roma, via XX Settembre 98c/d
  • Orario di apertura:
    lun-sab, ore 10-13.30 e 15.30-19.30
  • Biglietti:
    Ingresso libero
  • Info:
    Tel./Fax: (+39) 06 4884234
    gallerie@tartagliaarte.com
    Galleria Tartaglia Arte

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader